Society
di Simone Stefanini 5 Luglio 2016

Le vetrine e le insegne dei negozi più assurde d’Italia

Un abisso di doppi sensi e umorismo da prima media

wtf corrieredelveneto

 

Quando abbiamo visto questa vetrina siamo rimasti di sasso. Son quelle cose che lì per lì fanno ridere i cinici, mentre gli altri si interrogano sul fatto se sia più o meno legale. Si tratta del cartello Saldi mai visti, associato alla foto di Andrea Bocelli, il noto cantante non vedente. La pubblicità è apparsa sulla vetrina del negozio TcB di Bassano del Grappa, che non bada alla morale per farsi i suoi 15 minuti di notorietà.

L’immagine infatti è già diventata virale, ne ha parlato anche l’edizione locale del Corriere della Sera e sta provocando reazioni di ogni tipo in città. Contro questa battuta si è schierato anche il sindaco, che promette di segnalare la cosa alla polizia.

Ma Alessandro Di Villari, il titolare del negozio, è in buona compagnia. Da sempre i giochi di parole e le battute da prima media sono andate forti sui cartelloni delle pubblicità o sulle insegne dei negozi, e attraggono ogni volta l’attenzione dei più curiosi, che faranno il successo dell’esercizio commerciale, grazie al passaparola vero o digitale, come in questo caso.

Benvenuti nel fantastico mondo dell’insegna che non ci vorresti credere.

 

Tra le tante chicche nella gallery, le Onoranze Funebri Rinascente (siamo sicuri?) oppure quelle Mattacchioni, ma il più grande di tutti è il dottor Moribondo, titolare di una farmacia un filino sinistra.

Farmacia Moribondo bottegheoscure.iobloggo.com

 

Chiuso il capitolo dedicato alle sciagure, pensate alla fantasia del titolare del negozio Scarpe Diem oppure a quella del Marchese del Grill. Potete trovarle tutte nella gallery, mentre ci teniamo a proporvi qui sotto il vincitore indiscusso del premio “peggior nome di negozio di sempre”. O forse “miglior nome”, in effetti.

Fame Chimica fast food thesocialpost.it

 

Poi ci sono quelli che, poveri loro, hanno il cognome che si ritrovano e allora c’è poco da fare. Tipo la famosa insegna che recita Ricchioni dal 1962 davanti alla quale, gente allenata da decenni di visioni dei film dei Vanzina come noi, difficilmente può controllare. I capi assoluti della combo di cognomi impossibili sono i titolari della Trattoria Pisciapiano Gioia Mia:

Trattoria-Pisciapiano-Gioia-Mia dissapore.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >