Society
di Lucrezia Costantino 7 Ottobre 2020

“Wall of Lies”: tutte le bugie di Trump su un muro a New York

Situato a Brooklyn, sono state esposte le menzogne del Presidente degli Stati Uniti d’America dall’inizio del suo mandato fino ad oggi.

Le elezioni negli Usa si avvicinano. I candidati sono il democratico Joe Biden e ancora una volta il repubblicano e attuale presidente Donald Trump. La candidatura di quest’ultimo ha causato, ancora una volta, polemiche. A fine mandato Trump verrà ricordato come uno dei presidenti più odiati nella storia degli Usa. L’ostilità nei confronti dell’imprenditore americano ha causato manifestazioni, scioperi e altre azione che potessero screditarlo. L’ultima è il Wall of Lies a New York, nel quartiere di Brooklyn, ovvero il muro delle bugie. In questo muro, a cura di Radio Free Brooklyn, sono state riportate tutte le bugie del 45° presidente degli Stati Uniti d’America dal suo ingresso alla Casa Bianca fino ad oggi.

Wall of Lies is the new Hollywood Walk of Fame

Sarebbero all’incirca 20.000 le bugie e i concetti privi di senso logico detti da Trump: per l’esattezza 20.055 affermazioni false in 1267 giorni. Secondo il Washington Post, che ha stilato una lista delle menzogne più epiche, le bugie di Trump hanno una media superiore alle 15 al giorno.

Secondo i dati riportati dal Washington Post, la menzogna ripetuta più volte è quella che riguarda l’economia degli Stati Uniti. Per Donald Trump l’economia americana attualmente è la migliore della storia. Dal 2018 sembra che questa sia stata detta circa 360 volte. Può darsi che questa sia la verità ma nessun libro di economia o di storia confermano la teoria di Trump. La seconda bugia, più epica rispetto alla prima, è sulla sua barriera che si sta costruendo. Naturalmente è una menzogna poiché il progetto non è mai stato approvato. A quanto pare è stata detta circa 261 volte. Il terzo posto viene occupato dal maggior taglio delle tasse nella storia americana.

View this post on Instagram

Facebook removed a post from President Trump on Tuesday that called coronavirus “far less lethal” than the flu, reinforcing tension between the social media company and the president as the election approaches. Twitter left the same post on its site but hid it under a public interest notice and limited how it could be shared. “Flu season is coming up! Many people every year, sometimes over 100,000, and despite the Vaccine, die from the Flu. Are we going to close down our Country? No, we have learned to live with it, just like we are learning to live with Covid, in most populations far less lethal!!!” Trump’s tweet and now-deleted Facebook post reads. Twitter and Facebook have taken harsher action against Trump’s tweets this year. Twitter has labeled several of his tweets for violating its policies, starting with a fact check label in May and immediately drawing the ire of the president for its decision. But many experts still criticize the companies for not taking harsher action and say the policies are not being enforced consistently. Read more by clicking the link in our bio.

A post shared by The Washington Post (@washingtonpost) on

In un articolo del Washington Post vengono riportate quelle che, forse, sono le dichiarazioni più eclatanti degli ultimi anni, noi ne abbiamo riportate solo alcune:

  • Trump è convinto di avere un enorme sostegno dalla comunità afroamericana. Nessun dato dimostra il concetto;
  • È convinto che durante la sua campagna elettorale del 2016, Obama e Biden abbiano spiato il tutto. Nel 2017, dopo questa sua ipotesi, Trump ha accusato Obama di spionaggio;
  • Ha affermato di aver ricostruito l’esercito americano con 2,5 trilioni di dollari. Trump ha affermato che questi sono soldi per le attrezzature ma ha solo sommato tre anni di budget, quindi nessun record.

Queste sono solo alcune delle menzogne citate sul muro delle bugie di Trump. Se siete interessati all’argomento, vi consigliamo il libro pubblicato lo scorso 2 giugno dal Washington Post:  Donald Trump and His Assault on TruthThe President’s Falsehoods, Misleading Claims and Flat-Out Lies.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >