Tech
di Gabriele Ferraresi 13 Maggio 2016

Che cos’è Hyperloop, il treno del futuro di cui tutti parlano

Potrà toccare punte di 700 mph, ovvero 1126.54 km/h. Ma come funziona?

hyperloop_treno_passeggeri che cos'è hyperloop Hyperloop - Il render di una carrozza passeggeri Hyperloop

 

Siamo nel 2016 e per certe cose il futuro non è stato del tutto come lo aspettavamo: pensate alla fantascienza degli anni cinquanta e sessanta. Ci dovrebbero essere macchine volanti a intasare i cieli, viaggi spaziali frequenti come corse in autobus, colonie su altri pianeti. Invece niente.

Sempre a proposito di trasporti, il treno non è che sia poi cambiato moltissimo negli ultimi sessant’anni. Certo, va più veloce, è più comodo e sicuro, ma se pensate che il primo Shinkansen, il “treno proiettile” giapponese, viaggiò nel 1964, non siamo andati avantissimo e siamo sempre lì: due rotaie, traversine, un locomotore, delle carrozze, elettricità.

Ed è bello così e funziona bene così, certo. Hyperloop però promette di essere una tecnologia davvero disruptive in questo campo, andando a rivoluzionare completamente anche il mondo del trasporto su rotaia.

Ne parlano tutti perché recentemente si è svolto nel deserto del Nevada il primo test della tecnologia che muoverà i treni Hyperloop – un’idea di Elon Musk, il signor Tesla, l’uomo che cambierà anche l’industria dell’auto: che circa tre anni fa aveva diffuso online la sua visione di treno a levitazione magnetica – ma vediamo com’è andato il test.

È andato così

 

Non ci avete capito niente? È normale.
Però se provate a immaginarlo con il video qui sotto…

 

…è tutto un po’ più chiaro, no? Quella specie di slitta elettrica che avete visto partire velocissima – ha toccato i 187 km/h in 1.1” – e poi schiantarsi contro una montagna di sabbia però è davvero molto importante, in quanto è il primo test pubblico della tecnologia che muoverà i treni Hyperloop.

I test proseguiranno per tutto quest’anno e la speranza è quella di arrivare a un prototipo di una carrozza passeggeri entro fine 2016. Vedremo, forse è una data un po’ ottimistica, ma quel che conta per ora è che il treno Hyperloop promette di rendere il treno veloce – quasi – quanto un aereo e ridurre drasticamente i tempi di collegamento. Hyperloop infatti promette che si potranno toccare punte di 700 mph, ovvero 1126.54 km/h sulle futuribili carrozze che abbiamo visto nel video qui sopra. Ma com’è possibile? Come funzionano i treni Hyperloop?

I treni Hyperloop sono molto diversi dal treno come lo conosciamo: viaggeranno all’interno di grossi “tuboni” pressurizzati in una situazione ideale dal punto di vista dell’attrito, grazie anche a una tecnologia di levitazione magnetica di cui però non sono stati ancora effettuati test pubblici. Se ci pensate, i treni Hyperloop sarebbero un po’ come degli enormi bussolotti della posta pneumatica, ma motorizzati.

Riguardo al test che abbiamo visto infatti engineenering.com spiega che “il motore elettrico utilizzato nel test non è poi così differente da quello che potremmo vedere su un ottovolante, o su una moderna linea ferroviaria ad alta velocità (…) ma ha un grosso vantaggio: grazie all’ambiente semi pressurizzato creato dalla galleria in cui viaggia Hyperloop potrà spingere le carrozze ad altissime velocità, senza particolari sforzi” e conclude “Con un solo motore e senza galleria semipressurizzata, la slitta test ha toccato circa 100 mph in un secondo, generando un’accelerazione di 2.5G. La speranza è che quel tipo di motore possa servire a muovere un veicolo aerodinamico fino alle velocità di 700 mph, all’interno di una galleria Hyperloop“.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

13,76 €

Laconic Design LED Night Light

Item Type: Lighting Material: ABS Light Source: LED Luminous Flux: 20 LM (max) Current: 60-80 mA Voltage: 4.5 V , 3 x AAA Batteries Brightness: Max. 20 lumens Color Temperature: 3000K Operating Temperature: -10 to +40 degrees Celsius Sensing Distance: 3-5 m Size: 6.29 inch / 15.98 cm Features: No more searching around for a switch! This lamp will automatically turn on when motion is sensed and automatically turn off after a period of time. Features energy-efficient LEDs that deliver super-bright long-lasting illumination and with a daylight sensor installed the lights only activate in darkness saving the life of the battery! Package Includes: 1 x Night Light    
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
52,90 €

Kit da tavolo per trasformare lo smartphone in microscopio

Si chiama Blips Ultra Labkit, è un prodotto italiano e trasforma il tuo cellulare in un microscopio. Le lenti si applicano al cellulare velocemente con un adesivo. Il kit comprende anche delle lenti macro.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
24,99 €

Lucchetto ad impronta digitale

Ecco il lucchetto più intelligente che c'è. Per aprirlo non servono chiavi, ma basta la tua impronta digitale. Il lucchetto smart è prodotto dall'azienda cinese Xiaomi, che sforna ogni anno ottimi prodotti di elettronica di consumo. Si apre grazie al semplice tocco delle dita, perché riconosce l'impronta digitale del suo padrone. Ricordi quella volta che sei sceso dall'aereo, hai ritirato la valigia e ti sei accorto che non avevi più la chiave del lucchetto? Non succederà più. Fatto in lega di zinco e acciaio è figo, tutto liscio, senza pile da cambiare perché è ricaricabile con un comune cavetto micro USB. A leggere le specifiche tecniche può stare in standby fino ad un anno ed è anche resistente all'acqua. Infine, può memorizzare fino a 20 impronte digitali, così puoi condividerlo con altre persone o, addirittura provare ad aprirlo con le dita dei piedi. Ecco tutti i dati: Nome prodotto: NOC LOC Fingerprint Padlock Metodo di apertura: impronta digitale Materiali: lega di zinco e acciaio Lettore di impronta: semiconduttore Alimentazione ricarica: cavo Micro-USB Impronte memorizzabili: 20 Indicatore batteria scarica: punto LED Tipo batteria: 110mAh ricaricabile Livello di resistenza all'acqua: IPX7 Durata in standby: 1 anno Aperture con una ricarica: 2500 volte Dimensioni: 36mm x 18mm x 38mm Il pacchetto include 1 lucchetto. Il prodotto viene spedito dalla Cina.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >