Tech
di Marco Villa 11 Settembre 2015

Faccia a faccia con l’inventore di Popcorn Time

La storia di Popcorn Time, il servizio che sta rivoluzionando il modo di vedere film in tutto il mondo

Popcorn Time  Dn.no - Federico Abad, il creatore di Popcorn Time

 

«È molto semplice: tutto nasce dall’idea che dovresti riuscire a vedere un film con due clic»

È questa la frase chiave della lunga intervista rilasciata al sito norvegese DN da Federico Abad, il programmatore argentino che ha rivoluzionato il modo di guardare film in streaming. In altre parole, Federico Abad è la mente che ha dato il via al progetto Popcorn Time.

Come sempre, tutto nasce da un incrocio tra esigenze personali e contingenze generali, in questo caso la voglia di avere a disposizione i film di cui parla tutto il mondo e il ritardo con cui questi escono in Argentina. Per superare questo problema, Abad inizia a programmare quello che diventerà prima Popcorn Hour e poi Popcorn Time, un servizio basato su film piratati disponibili su Torrent. Una cosa illegale, insomma, ma straordinariamente simile ai servizi legali.

Come scrive DN: «L’aspetto rivoluzionario di Popcorn Time è la sua user experience e il suo design pulito. Basta cliccare sulla locandina per iniziare a vedere il film selezionato. L’esperienza dell’utente è buona come nei servizi legali, ma la scelta di film e serie è molto migliore. Non costa niente. […] Prima di Popcorn Time» continua l’articolo «guardare versioni pirata di film e serie richiedeva un minimo di conoscenza tecnologica. Banner pubblicitari aggressivi, siti che apparivano in pop-up e strane pubblicità porno erano parte dell’esperienza, come a ricordare all’utente il fatto che stesse entrando in una zona grigia di internet. Abad e compagni volevano donare una user experience migliore e meno complicata alla pirateria».

 

La schermata iniziale di Popcorn Time  La schermata iniziale di Popcorn Time

 

La scelta di Abad di mantenere open source l’intero progetto ha permesso a programmatori di tutto il mondo di collaborare a Popcorn Time, con risultati incredibili: «Quando facevamo qualcosa di nuovo in spagnolo o in inglese, diventata disponibile in 24 lingue entro un’ora».

Un team fortissimo e sparso in tutto il mondo, che ha permesso a Popcorn Time di sopravvivere anche dopo la scelta di Abad e dei suoi collaboratori più stretti di chiudere il progetto. Il motivo? La paura: un giorno tutti gli sviluppatori scoprirono che un avvocato della Warner Bros aveva visitato i loro profili Linkedin. Una chiara minaccia: sappiamo chi siete.

«Non sappiamo come, ma sono riusciti a rintracciarci. Eravamo agitati. Pensavamo fosse una tattica per spaventarci. Ed eravamo spaventati. Non eravamo più anonimi. Sapevano dove lavoravamo, dove vivevamo», racconta Abad.

 

Popcorn Time Federico Abad Dn.no - Abad nella bellissima biblioteca di Buenos Aires

 

Il 14 marzo 2014, il team originario di Popcorn Time dichiara chiusa l’esperienza, ma il progetto ormai è cresciuto troppo e viene portato avanti in tutto il mondo da gruppi di programmatori. La sensazione è che sia ormai impossibile da fermare, nonostante operi chiaramente in violazione di copyright: in diversi paesi le autorità giudiziarie stanno provando a bloccarlo, ma un tribunale israeliano ha dichiarato che si tratta di tentativi inutili, perché Popcorn Time ha una struttura inaffondabile.

Per network, case di produzione e studios, non si tratta di una buona notizia. Secondo Abad, che ora lavora in un’azienda che si occupa di Bitcoin, l’unica risposta possibile da parte di queste realtà è andare verso uscite cinematografiche che siano in contemporanea in tutto il mondo, perché fino a quando alcuni paesi saranno penalizzati, ci sarà sempre qualcuno che si ingegnerà per trovare un modo alternativo di vedere ciò che vuole.

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
24,99 €

Lucchetto ad impronta digitale

Ecco il lucchetto più intelligente che c'è. Per aprirlo non servono chiavi, ma basta la tua impronta digitale. Il lucchetto smart è prodotto dall'azienda cinese Xiaomi, che sforna ogni anno ottimi prodotti di elettronica di consumo. Si apre grazie al semplice tocco delle dita, perché riconosce l'impronta digitale del suo padrone. Ricordi quella volta che sei sceso dall'aereo, hai ritirato la valigia e ti sei accorto che non avevi più la chiave del lucchetto? Non succederà più. Fatto in lega di zinco e acciaio è figo, tutto liscio, senza pile da cambiare perché è ricaricabile con un comune cavetto micro USB. A leggere le specifiche tecniche può stare in standby fino ad un anno ed è anche resistente all'acqua. Infine, può memorizzare fino a 20 impronte digitali, così puoi condividerlo con altre persone o, addirittura provare ad aprirlo con le dita dei piedi. Ecco tutti i dati: Nome prodotto: NOC LOC Fingerprint Padlock Metodo di apertura: impronta digitale Materiali: lega di zinco e acciaio Lettore di impronta: semiconduttore Alimentazione ricarica: cavo Micro-USB Impronte memorizzabili: 20 Indicatore batteria scarica: punto LED Tipo batteria: 110mAh ricaricabile Livello di resistenza all'acqua: IPX7 Durata in standby: 1 anno Aperture con una ricarica: 2500 volte Dimensioni: 36mm x 18mm x 38mm Il pacchetto include 1 lucchetto. Il prodotto viene spedito dalla Cina.
52,90 €

Kit da tavolo per trasformare lo smartphone in microscopio

Si chiama Blips Ultra Labkit, è un prodotto italiano e trasforma il tuo cellulare in un microscopio. Le lenti si applicano al cellulare velocemente con un adesivo. Il kit comprende anche delle lenti macro.
13,76 €

Laconic Design LED Night Light

Item Type: Lighting Material: ABS Light Source: LED Luminous Flux: 20 LM (max) Current: 60-80 mA Voltage: 4.5 V , 3 x AAA Batteries Brightness: Max. 20 lumens Color Temperature: 3000K Operating Temperature: -10 to +40 degrees Celsius Sensing Distance: 3-5 m Size: 6.29 inch / 15.98 cm Features: No more searching around for a switch! This lamp will automatically turn on when motion is sensed and automatically turn off after a period of time. Features energy-efficient LEDs that deliver super-bright long-lasting illumination and with a daylight sensor installed the lights only activate in darkness saving the life of the battery! Package Includes: 1 x Night Light    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >