TV e Cinema
di Simone Stefanini 22 Ottobre 2016

34 anni fa usciva Rambo, destinato a diventare l’icona del macho anni 80

Dopo di lui i film d’azione non sono stati più gli stessi. Nel bene e nel male

Rambo tumblr - Rambo

 

“Anvedi oh, è arrivato Rambo…” detto a un mingherlino o a un cagasotto è sinonimo di ilarità dal 22 ottobre del 1982, cioè da quando è uscito il film interpretato da Sylvester Stallone. Sono la bellezza di 34 anni che il personaggio di John Rambo è diventato icona  e mito di machismo, di bellicosità, di coraggio, di porto d’armi multiplo, di fisico scolpito, di autoriparazione e di sprezzo del pericolo.

Possiamo vederlo ritratto del tutto a caso in questo dipinto in cui Stallone cavalca uno stallone, creando un Inception linguistico raro.

 

tumblr_nu4urjOLKA1ueqcr1o1_1280-1 tumblr - Stallone cavalca uno stallone.

 

Chi è Rambo? Un veterano della guerra del Vietnam. Com’è Rambo? Incazzato nero contro chi ce l’ha mandato, contro i nemici, contro tutti. Cosa fa Rambo? Uccide. Nell’infografica qui sotto prego si noti l’escalation di omicidi divisi tra: con la maglietta, senza la maglietta e totale.

 

0c35d4dffe2e631ad14765765f89b353 pintrest - L’infografica delle uccisioni di Rambo

 

John Rambo, nella figura di Sylvester Stallone, ha anche lanciato un certo stile, il look del milite disperato comprensivo di stivale anfibio, pantalone militare largo, 7-10 cinturoni coi proiettili, canotta molto larga e indispensabile fascia rossa o nera a tergere il sudore dai lunghi capelli. Come zaino, un mitra o un nemico scuoiato.

 

Rambo_3 weapons-universe - La lunghezza massima dei capelli di Stallone nella serie

 

Se siete presi bene dalla figura di Rambo, potete portarvi in giro vestiti come lui, magari con l’aiuto di qualche ritocco, tipo questi fatti in casa da Marie-Lou Desmeules. Così non avrete nemmeno bisogno della palestra.

 

6dd26813214645.562719872e6ab behance - La scultura viente di Rambo, di Marie-Lou Desmeules

 

I tentativi di imitazione sono stati tantissimi ma quello che vi mostriamo è sublime: il Rambo turco che spara tappi di plastica col bazooka. Idolo.

 

 

Continuando con le imitazioni, perché pagare i diritti d’autore quando si può fare una action figure del tutto simile a Rambo e chiamarla Adventure Man? Notare poi la fisicità singolare, frutto di ingenti operazioni volte all’aumento delle spalle e alla diminuzione della lunghezza delle braccia.

 

tumblr_no6xpq6apM1snghrzo1_r1_500 tumblr - Cosa non si farebbe per non pagare i diritti

 

Molte imitazioni del personaggio sono arrivate anche dalle ragazze. A parte Malù, la Donna Rambo, pornostar della scuderia Diva Futura di Riccardo Schicchi negli anni 80, ecco Raven, la Ramba che uccide i nemici col mitra e col flipper.

 

tumblr_nq3waan43X1snghrzo2_r1_1280 tumblr - Raven, la donna Rambo col suo flipper

 

Non sappiamo bene perché ma siamo del tutto innamorati del pietoso dipinto qui sotto, che raffigura Rambo colto nell’atto di uccidete un duomo a sangue freddo armato di un flauto dolce.

 

https://instagram.com/p/8Ll1TGIVCS/

 

Che Rambo sia un mito, poco ma sicuro. Quello che potreste non sapere è che Stallone non è stato il primo a interpretare il veterano. Tomas Milian lesse “First Blood”, il romanzo da cui è partito tutto e cercò invano di interpretare il protagonista. Siccome in Italia sarebbe stato un casino ricreare il nordamerica, allora i produttori promisero a Milian che il nome del suo prossimo personaggio sarebbe stato Rambo. Quindi nel 1975 Tomas Milian interpretò Rambo in “Il giustiziere sfida la città” di Umberto Lenzi, sette anni prima di Stallone.

 

vlcsnap-2013-10-14-17h26m44s233 bretzelburger - Tomas Milian interpreta Rambo

 

Sylvester però c’ha preso la mano e ha girato 4 film su Rambo. Nell’ultimo del 2008, Stallone ha 62 anni e appare piuttosto fuori forma. Facciamo basta Sylvester coi personaggi da giovanotto che non hai più l’età? Rispondici se sei d’accordo:

 

tumblr_npqytpJJ8N1sa0ryio1_500 tumblr - Ok capo.

 

E invece Stallone dal suo account Twitter ha già dichiarato che girerà Rambo 5, a quasi 70 anni. Contento lui…

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >