©YouTube

Addio a Gigi Proietti: cinque film per ricordarlo

Si è spento il giorno della suo ottantesimo compleanno il mattatore della scena italiana

Ci ha lasciato il giorno del suo ottantesimo compleanno Gigi Proietti, il grande mattatore della scena italiana. Di formazione teatrale, Proietti viene ricordato per le sue innumerevoli interpretazioni. Attore, comico, cabarettista, doppiatore, regista, Gigi lascia un vuoto a tutti gli italiani che negli anni lo hanno seguito. Ha dedicato un’intera vita all’arte mettendo da parte gli studi di giurisprudenza. Ha seguito l’istinto e le sue passioni. Per omaggiarlo abbiamo selezionato solo cinque tra i suoi più grandi successi.

“Vivi, lascia vivere ma soprattutto, nun te fa pijà per culo.”

Febbre da cavallo (1976)

Regia di Steno, Febbre da cavallo è un film del 1976 e ha come protagonisti Gigi Proietti, Enrico Montesano e Catherine Spaak. Tre amici con la passione per le scommesse ippiche, sono costretti a fare numerosi raggiri per poter guadagnare denaro per poter sovvenzionare la costosa passione. Questo loro modo di fare porterà i protagonisti a indebitarsi al punto da doversi inventare una truffa per truccare una corsa.

Compra | su amazon

 

Brancaleone alle crociate (1970)

Brancaleone alle crociate è una commedia diretta da Mario Monicelli, nonché seguito de L’armata Brancaleone (1966). Il film oltre a vantare Proietti nel cast, vede la partecipazione di Vittorio Gassman, Paolo Villaggio e una giovane Stefania Sandrelli. Il protagonista, Brancaleone da Norcia, è in viaggio verso la Terra Santa per la conquista del Santo Sepolcro. Attaccati dall’antipapa si salvano solo in cinque, lui compreso. Vista la sua sopravvivenza, gli appare l’angelo della morte che gli concede sette lune per morire in una morte gloriosa.

Compra | su amazon

 

Aladdin (1992)

Non solo attore ma anche doppiatore, indimenticabile è la sua interpretazione del Genio in Aladdin (1992) della Disney. Aladdin narra le vicende di un giovane che sogna di fuggire dalla vita di strada per sposare la giovane principessa Jasmine, figlia del Sultano. Gli viene incaricato di ritrovare la lampada dalle proprietà soprannaturali che è situata nella Caverna delle Meraviglie. Aladdin riesce a trovare la lampada e all’interno il suo Genio. Questo gli da la possibilità di esprimere tre desideri e tra questi, il giovane ladruncolo, chiede di poter essere un principe. Così facendo, può attirare l’attenzione della principessa Jasmine, ma questa non lo riconosce più e non riesce a vedere il vero Aladdin. Sarà il viaggio sul tappeto volante a far capire a Jasmine che in realtà Aladdin è sempre la stessa persona.

Compra | su amazon

 

La mortadella (1971)

Diretto da Mario Monicelli, la pellicola vede come protagonisti Gigi Proietti e Sophia Loren. Maddalena, la protagonista, è un’operaia che lavora in un’azienda di salumi. Decide di raggiungere il fidanzato in America ma viene fermata alla dogana per via della mortadella che si porta dietro. Questa sarà un problema poiché le leggi americane vietano l’importazione di alcuni cibi. Da questo avvenimento Maddalena si rende conto che il fidanzato, da quando si è trasferito in America, ha rinunciato ai suoi ideali. In aeroporto conosce un reporter che gli da conforto e, ormai libera, accetta l’aiuto del giovane.

Compra | su amazon

 

Il maresciallo Rocca (1996-2005)

Il maresciallo Rocca è andato in onda per nove anni prima su Rai 2 e dopo su Rai 1. È stata una delle serie tv più seguite in Italia. Ambientata a Viterbo, narra le vicende del maresciallo alle prese con crimini che assediano la città. Nella serie si mischiano le vicende private e lavorative del protagonista il quale cerca sempre di bilanciarle.

Compra | su amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >