TV e Cinema
di Simone Stefanini 9 Settembre 2016

Ningyo è il nuovo corto interattivo di Gabriele Mainetti che puoi montare a tuo piacimento

Il regista di Lo chiamavano Jeeg Robot presenta il suo nuovo progetto

ningyo

 

Dopo il grande successo di Lo chiamavano Jeeg Robot, il regista Gabriele Mainetti ha presentato al Festival di Venezia il suo nuovo progetto: non un film, ma un cortometraggio dal titolo Ningyo, scritto dal fido Nicola Guaglianone. Il corto è stato prodotto da Renault come parte della campagna di lancio della nuova Renault Scenic.

Non aspettatevi una storia ambientata all’interno di una macchina, il legame con lo sponsor è infatti dato dalla caratteristica principale del corto, modulabile come gli interni dell’auto: il film è infatti diviso in tre segmenti che lo spettatore può montare come vuole. Una possibilità di personalizzazione assoluta, che porta però sempre a una storia di senso compiuto, per quanto differente a seconda delle scelte.

La storia, interpretata da Alessandro Borghi (già in Suburra e in Non essere cattivo) e Aurora Ruffino (La solitudine dei numeri primi e Braccialetti rossi), parla di una sirena e di un salvataggio. È una storia d’amore che può diventare anche una condanna, a seconda di quale episodio mettete all’inizio e quale alla fine.

 

Dopo i cortometraggi Basette e Tiger Boy, dopo l’enorme successo avuto con Jeeg Robot, Mainetti presenta un’altra storia che mischia la vita di tutti i giorni col fantastico. La bella sirena sofferente infatti ha le branchie sul collo, non riesce a respirare fuori dall’acqua e sembra stia scappando da un ristorante di sushi che la vuole servire ai propri clienti, quindi chiede aiuto a un avventore per essere riportata in mare aperto.

Niente a che vedere con Splash – Una sirena a Manhattan, il classico anni ’80 con Tom Hanks e Daryl Hannah però. Qui le atmosfere sono cupe, ansiogene e oscure.

 

ningyo-gabriele-mainetti-locandina-poster-2016-424x600-1-1

Potete giocare a comporre e scomporre Ningyo sul sito di Renault Scenic. È il momento di diventare montatori e di vedere che piega prende il film grazie al nostro apporto.

Se invece volete saperne di più sui progetti futuri del regista, potete leggere la nostra intervista.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >