TV e Cinema
di Silvia Rossi 22 Settembre 2015

Ecco perché Inside Out è un capolavoro (e fa piangere tutti)

Il nuovo film Pixar sta riscuotendo unanime successo di incassi e critica. Proviamo a capire i suoi segreti

inside out  Un’immagine dal film

 

Se non sapete fare i conti con le vostre emozioni andate al cinema a vedere Inside Out.
Il nuovo lungometraggio della
Disney Pixar, diretto da Pete Docter (Up, Monsters & Co.), che nel primo week-end di programmazione italiana ha raggiunto un incasso record di 6,5 milioni di Euro, che va ad aggiungersi al box office internazionale di oltre 761 milioni USD, è perfetto per tornare bambini e ricordarsi dell’importanza dei sentimenti. Che detta così sembra facile…

Ne hanno scritto tutti e la parola più usata per definire il film è capolavoro. Che siate d’accordo o meno con questa definizione poco importa, quello che invece dovete sapere è che probabilmente piangerete un sacco, ma riderete anche moltissimo.

Conoscerete Riley, la protagonista, sin dalla nascita. Riley è una bimba gioiosa, con un papà e una mamma amorevoli, divertenti e comprensivi. Sarete immediatamente catapultati nel quartier generale delle Emozioni, dove Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto convivono e contribuiscono a organizzare perfettamente le giornate. Da qui controllerete le varie isole della felicità di Riley: quella della famiglia, della stupidera, dell’amicizia e dell’hockey (lo sport preferito della bimba) costruite perfettamente grazie ai ricordi base che hanno formato la personalità di Riley. Tutto andrà bene fino a che la famiglia si trasferirà dal Minnesota a San Francisco. E da lì il meccanismo delle emozioni andrà in tilt. Gioia e Tristezza finiranno perdute nella mente di Riley senza avere più la possibilità di interagire con le altre emozioni per rendere nuovamente felice la protagonista. Dovranno vedersela con la memoria a lungo termine, l’immaginazione (che risulterà fondamentale), il pensiero astratto, il subconscio e gli “omini aspirapolvere” del scordatelo, cercando di evitare il pericolosissimo burrone dove si rischia di essere dimenticati per sempre.

 

 

I fazzoletti inizierete a tirarli fuori proprio quando tutto sembrerà perduto e Riley sembrerà destinata a essere infelice. A commuovervi per primo è l’amico immaginario della bambina che ha la forma di un elefante fatto di zucchero filato con la coda da gatto e velleità da delfino… è immaginario, non stupitevi. Sarà lui a dare il messaggio più forte dell’intero film.

Regola numero 1: essere generosi. Piangerete quando Gioia dirà: “C’è sempre un modo per cambiare le cose”. E probabilmente presi dallo slancio, una volta usciti dal cinema sarete un po’ più positivi, ottimisti e desiderosi di cambiare anche una piccolissima cosa che non vi sta bene.
Regola numero 2:
pensare positivo. Piangerete perché inevitabilmente vi verranno in mente i vostri ricordi più belli, o quelli perduti. Capirete perché siete “fatti così”, perché quei geniacci della Disney Pixar vi sottolineeranno che la famiglia è tutto e primi anni di vita sono quelli che formano la personalità di un essere umano.
Regola numero 3 (per i genitori o gli aspiranti tali):
lasciate liberi i vostri bambini di essere quello che desiderano essere. Piangerete perché tornerete a prendere coscienza che viversi le emozioni, tutte, compresa la Tristezza, non nasconderle, non soffocarle è fondamentale. Ogni sensazione è utile a un’altra nell’innescare le diverse reazioni della mente umana.
Regola numero 4:
lasciatevi andare. Insomma Inside Out è meglio di una seduta di psicanalisi, al costo di un biglietto del cinema.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >