TV e Cinema
di Chiara Minetti 2 Maggio 2012

Hayao Miyazaki: come il regista ha influenzato la cultura americana e giapponese

Approfitto dell’uscita al cinema de Il Castello del Cielo – dopo ben 26 anni dalla sua prima apparizione – per parlare un po’ di Hayao Miyazaki, uno dei massimi esponenti dell’animazione giapponese. Miyazaki iniziò la sua carriera come fumettista manga per poi approdare alla regia, prima di episodi seriali, poi di lungometraggi. Il suo primo film fu Lupin III – Il castello di Cagliostro. Nel 2003 vinse l’Oscar con La città incantata, e nel 2005 il Leone d’Oro alla carriera ricevuto alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Spesso la gente ha molti pregiudizi quando si parla di cartoni animati perché li associa a prodotti pensati unicamente per un pubblico molto giovane. E può avere ragione, ma non quando i film sono scritti e diretti da Hayao Miyazaki. Il regista parla a un pubblico senza età, trattando in modo sublime argomenti seri: dal rapporto tra uomo e natura, all’universalità dei sentimenti, dalle diversità culturali e razziali alla spiritualità e alla religione.

In quest’articolo molto bello è descritto come il regista è riuscito a influenzare molti prodotti diversi tra loro: dai videogames ai cartoni Pixar più recenti. Ecco l’elenco:

10. L’apocalisse – Ken, il guerriero

L’apocalisse è presente in molti film di Miyazaki, soprattutto nei suoi primi: Conan, Il ragazzo del futuro, Nausicaa della valle del vento, Il Castello nel Cielo. In Ken il Guerriero tutte le azioni dei personaggi sono una conseguenza dell’Apocalisse del Pianeta.

9. I protagonisti bambini – Mai Mai Miracle

Per chi conosce almeno un cartone di Miyazaki sa che i suoi protagonisti sono sempre dei bambini. Quest’elemento si ritrova praticamente in tutta l’animazione seriale giapponese e in molti lungometraggi. Tra questi ultimi per vicinanza e sentimento miyazakiano si distingue il bellissimo Mai Mai Miracle.

8. Creature paranaturali – Chocobo

Altri personaggi che popolano i lavori di Miyazaki sono le creature paranormali. Hironobu Sakaguchi, il creatore di Final Fantasy, si è ispirato agli animali di Miyazaki per creare i suoi Chocobo.

7. Animismo al cubo – Paprika

Col passare del tempo, i film di Miyazaki si sono riempiti sempre più di elementi, personaggi comprimari e piccole creature immaginarie o meno. Il cartone Paprika, nella sua sequenza finale, ne è stato fortemente influenzato.

6. La vecchiaia – Up

Se da una parte ci sono i bambini, dall’altra ci sono gli anziani. Ricordate chi sono i due protagonisti di Up?

5. L’ecologia – Crystalis e Secret of mana

Non strettamente legati all’universo dell’autore giapponese eppure entrambi molto influenzati da Nausicaa della valle del ventoCrystalis e Secret of Mana possono essere considerati i primi videogiochi che sfruttano l’universo della natura post-apocalittica.

4. La compenetrazione di tecnologico e umano Evangelion

Accanto al rapporto tra uomo e natura, Miyazaki affronta anche quello tra uomo e tecnologia. il regista è stato da sempre affascinato dalle macchine, soprattutto quelle non convenzionali e immaginarie. Neon Genesis Evangelion parla di robot guidati da umani, anzi da ragazzini. Oviamente in uno scenario post-apocalittico.

3. Le macchine volanti – Final Fantasy II

Come ho già accennato, le macchine immaginarie sono un elemento traino della filmografia di Miyazaki. Ancora una volta, Hironobu Sakaguchi, dopo avere visto i film del regista, ha iniziato a inserire navi volanti nel suo Final Fantasy.

2. Protagoniste femminili – La sirenetta, Pocahontas, Rapunzel

Glen Keane, uno degli animatori di punta della Disney, ha ammesso di essere stato un grande fan di Miyazaki nonchè uno dei principali importatori delle sue idee nella cultura americana. Non è un caso che i film d’animazione in cui ha lavorato Keane hanno protagoniste femminili ispirate alle eroine nipponiche, tra cui spicca la più naturalista Pocahontas.

1. Ni no Kuni: Wrath of the White Witch

Lo studio Ghibli è lo studio di produzione fondato da Miyazaki. In uscita nel 2013 Ni no Kuni: Wrath of the White Witch è il primo videogioco interamente realizzato dallo studio.

via

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >