TV e Cinema
di Marcello Farno 16 Maggio 2016

Le meravigliose illustrazioni realizzate da Akira Kurosawa per preparare i suoi film

Schizzi e disegni che raccontano alla perfezione il cinema del cineasta giapponese

kurosawa (10) Complex

 

FuckYeahAkiraKurosawa è il nome del Tumblr che raccoglie materiale inedito e d’archivio dedicato allo storico cineasta giapponese. Al suo interno trovano posto locandine, foto rubate sul set e tutto quello che può fare gola a un appassionato delle opere del regista.

Non tutti sanno però che prima di dedicarsi al cinema Kurosawa trascorse la sua giovinezza aspirando a diventare un pittore. Proprio per questo motivo, tra gli altri, esistono anche delle versioni illustrate delle storyboard dei suoi film, che sono state disegnate a mano dallo stesso Kurosawa (in alcune è riportata chiaramente la sua firma).

 

Le illustrazioni posseggono un tratto rapido e incisivo, attraverso il quale Kurosawa celebra alcune delle scene madre dei suoi film, da Rapsodia in Agosto a Ran, da Kagemusha – L’ombra del guerriero a Sogni. Ricche di colori e capaci di trasmettere in pieno l’atmosfera e l’immaginario di Kurosawa, le opere si riallacciano al mondo della pittura tradizionale giapponese, così come a quello degli impressionisti ed espressionisti europei.

Si narra anche che, in assenza del regista, il suo collaboratore di lunga Ishiro Honda diresse una scena di Sogni basandosi solo su una di queste illustrazioni. Il risultato, comparando i disegni alle scene dei suoi film, è veramente impressionante.

 

Kurasawa-2

 

Kurasawa-3

 

Il sito Listal raccoglie alcune dichiarazioni di Kurosawa in merito al suo rapporto con il mondo dell’arte e quello del cinema: “Quando ho deciso di dedicarmi al cinema ho bruciato tutte le immagini che avevo dipinto fino ad allora. Avevo intenzione di dimenticare la pittura una volta per tutte. Come dice un noto proverbio giapponese: “Se dai la caccia a due conigli, li perderai entrambi”. Quando sono diventato un regista però ho scoperto che il disegno era un mezzo utile per spiegare alcune idee al mio staff“.

Sempre Kurosawa racconta che in alcune occasioni, come per Ran e Kagemusha, motivi economici bloccarono l’inizio delle riprese. Esasperato, iniziò a dipingere furiosamente trasformando le sue idee per il film in delle immagini fisse: “Non posso fare a meno di rimanere affascinato dal fatto che, quando ho cercato di dipingere bene, ho prodotto solo delle immagini mediocri. Ma quando mi sono concentrato sul delineare le idee per i miei film, ho inconsciamente prodotto opere che la gente trova interessante“.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >