TV e Cinema
di Simone Stefanini 17 Settembre 2018

40 anni fa Robin Williams esordiva con Mork & Mindy, il più bizzarro telefilm della nostra infanzia

Dalla sigla al saluto nano nano, qualche curiosità sul mitico telefilm degli anni ’70

I più giovani di voi potrebbero non sapere di cosa stiamo parlando, di conseguenza non sanno cosa si sono persi. Giovedì 14 settembre 1978, 40 anni fa, ha esordito sulla tv americana Mork & Mindy, un bizzarro telefilm che parlava di un alieno, interpretato da un giovanissimo Robin Williams, che approda sulla Terra grazie a un’astronave a forma di uovo e che s’innamora della terrestre Mindy McConnel (Pam Dawber), che lavora nel negozio di strumenti musicali del padre della nonna.

La sigla italiana del telefilm, firmata da Bruno d’Andrea è stata un 45 giri di culto verso la fine degli anni ’70.

 

Vi ricordate il saluto di Mork? Quel nano nano che è entrato nel lessico comune dei giovani dei tardi anni ’70? In originale è nanu nanu. Non è un trauma?

giphy-121

 

Immergiamoci nell’estetica pop retrofuturista del telefilm. A riguardarla oggi fa l’effetto macchina del tempo e riporta indietro, per una valanga di nostalgia.

Qualche curiosità: 

Il telefilm è stato ispirato da una puntata del Dick Van Dike Show, in cui faceva la sua apparizione un alieno dalle sembianze umane, che irrompeva nella tranquilla vita tranquilla dei protagonisti.

 

Lo sapevate che Robin Williams, nei panni di Mork, prima di avere uno show tutto suo ha fatto la sua prima apparizione a Happy Days? Eccolo in un incontro ad alto tasso di mito mentre parla con Fonzie.

 

Per l’audizione di quell’episodio, Robin Williams si è presentato a Garry Marshall, lo scrittore di Happy Days e successivamente di Mork & Mindy. Garry lo ha invitato a sedersi e Robin si è seduto sulla testa. Lo scherzo è finito subito nello show.

mork-and-mindy-4

 

La Dawber, che interpretava Mindy rideva così forte alle battute di Robin Williams che spesso potete vederla nello show mentre si morde le labbra per non sganasciarsi. Qui sotto potete vederli mentre ridono di gusto quando si sono incontrati di nuovo nel 1995.

1422761479027 foxnews

 

Mork è diventato talmente famoso da essere riproposto anche in versione cartone animato,  dal 1982.

 

Come possiamo immaginare, Robin Williams amava improvvisare mentre giravano lo show e questa particolarità irritava i 10 sceneggiatori a tal punto che un giorno hanno portato  lo script all’attore ed era una pagina bianca con una sola scritta: “Robin fa come gli pare”. Tranquilli, poi hanno fatto pace.

tumblr_nb32ovpaqn1r0jkkko3_r1_250

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >