TV e Cinema
di Eva Cabras 21 Settembre 2018

Tutti i film per i quali Bill Murray avrebbe dovuto vincere l’Oscar

Sul serio? Niente neanche stavolta?

Dov’è il maledetto Oscar per Bill Murray?“. Il mondo si merita una spiegazione che valga l’attesa, perché al momento c’è solo puzzo di ostracismo. Le occasioni per premiare il signor Murray non sono certo mancate nel corso degli anni, ma l’Academy, oltre alla pura interpretazione, valuta anche la presenza e il coinvolgimento nelle attività collaterali del film e negli eventi mondani di Hollywood. In più, i giurati, hanno una spiccata predilezione per gli attori che interpretano gente malata di brutto.

giphy

Ora, secondo voi quanto avrà partecipato Bill Murray agli eventi social? Quanto sarà stato presente a tutte le pallose serate di beneficenza, ai galà, alle festa organizzate dalla scena hollywoodiana? La risposta è chiara e infatti sul camino di Bill non c’è ancora nessun Premio Oscar. Ecco tutte le occasioni perse dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences per incoronare vincitore uno dei migliori attori in circolazione, guardate e piangete.

 

S.O.S Fantasmi. Rivisitazione pop-contemporanea del Canto di Natale di Charles Dickens, con Bill Murray nei panni di Scrooge versione produttore televisivo. Il plot sarà anche non originale, ma l’interpretazione dell’avaro, misero, solo e misantropo è la specialità di Murray, già dal 1988.

Bill1

 

 

Ricomincio da Capo. Se non avete mai visto questo film siete delle brutte persone e vi siete privati per anni della gioia di vedere Bill Murray in compagnia di un’enorme marmotta. Il film è di quelli carini, con il personaggio che si auto-aiuta ad aiutare, ma Murray è strepitoso, stralunato e nevrotico. Proprio come piace a noi.

Bill2

 

 

Le avventure acquatiche di Steve Zissou. Bill Murray e Wes Anderson sono una di quelle coppie di cui vorreste avere una foto per incorniciarla e tenerla accanto al letto. Dalla loro sinergia nel 2004 è nato questo film, un omaggio parodia a Jacques Cousteau e alla tradizione della narrativa marittima di Hemingway.

Bill3

 

 

Broken Flowers. Adesso entriamo nel vivo della carriera di Bill Murray con i tre film che senza ombra di dubbio avrebbero dovuto ricevere un Premio Oscar. Sono seri, tristi, parlano d’amore e di cambiamento umano. Ma cosa volevano di più?

Bill4

 

 

Lost in Translation. Capolavoro assoluto di mestizia, incomunicabilità e mal di vivere. Un amore delicato ed eterno che vive per sempre nella sua impossibilità di espressione. Agli Oscar 2004 il premio è andato a Sean Penn per Mystic River, film meraviglioso ma ce la siamo legata al dito.

Bill5

 

 

St. Vincent. Lo scandalo definitivo, neanche nominato agli Oscar 2015 per questa perla di film dove Bill Murray è lo scorbutico dal cuore tenero. Si fanno dei pianti che non finiscono più, ma ancora una volta niente applausi. Non smettere mai di provarci Bill.

Bill6

 

 

Ma cosa ne penserà realmente Bill di questo scempio?

bill-murray

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >