TV e Cinema
di Simone Stefanini 11 Settembre 2018

She-Ra: il trailer della nuova serie animata di Netflix non piace ai fan degli anni ’80

È uscito il trailer di She-Ra, il reboot della serie animata anni ’80 che uscirà su Netflix

Ricordate She-Ra, la serie di animazione che aveva come protagonista la sorella gemella di He Man, idolo degli anni ’80? La versione per ragazze dei Masters of the Universe torna in tv con il reboot animato voluto da Netflix e Dreamworks. I fan della prima ora, alla vista del trailer, tremano.

Le animazioni sembrano molto infantili, è stata spazzata via tutta la sensualità che lei e le sue colleghe avevano faticosamente archiviato negli anni ’80 in favore di una rivisitazione più politicamente corretta, rappresentativa di tutte le minoranze: Bow, l’unico rappresentante maschio, da muscoloso e baffuto caucasico è diventato di colore, Catra (un po’ come tutti i personaggi) è diventata teenager, Glimmer invece si è trasformata in ragazzina sovrappeso, e queste sono solo le informazioni dalle foto che abbiamo visto.

 

 awn.com

I fan della serie animata degli anni ’80 sono insorti: disegni puerili, sembra un prodotto minore di Cartoon Network, non rispecchia lo spirito della serie originale ed altre critiche spesso becere.

La verità probabilmente sta in mezzo, come spesso accade: come fa notare il collega su Wired, She-Ra nella sua versione 2018 è diventata praticamente Sailor Moon. Tutti gli altri personaggi si sono adeguati alla nuova ondata di politicamente corretto che ha invaso ogni aspetto dello spettacolo, specie negli Stati Uniti.

 

 awn.com

A chi si sia lanciato in giudizi preventivi fin troppo negativi, occorre ricordare come il cartone animato di He-Man, da cui è nato quello di She-Ra, sia stato mandato in onda con il siparietto dei buoni consigli morali alla fine di ogni episodio, pena la sospensione dello show.

La She-Ra del 2018 non è stata creata per compiacere i 40enni che ne seguivano le gesta negli anni ’80, piuttosto per attirare nuovi seguaci e far conoscere le gesta della principessa guerriera più famosa del tempo (ok, se togliamo Fantaghirò) ai nativi digitali.

 

She-ra e gli altri, negli anni ’80  She-ra e gli altri, negli anni ’80

 

Se per fare questo, oggi, è necessario aggiornare la storia e cambiare un po’ di carte in tavola, pazienza. Per i fan della prima ora restano i cartoni vintage di He Man disponibili su Netflix e non esattamente imperdibili a livello tecnico, il collezionismo totale  delle action figure pagate a peso d’oro, le riedizioni moderne dei giocattoli e il film in live action di prossima produzione che riguarderà proprio He Man e i Masters. Una concessione alle nuove generazioni e a valori decisamente meno importanti negli anni ’80, la si può anche fare. Per dare un giudizio sulla nuova serie tv, basta aspettare di vederla.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >