TV e Cinema
di Simone Stefanini 25 Ottobre 2017

Se i protagonisti di Stranger Things fossero personaggi di Dungeons & Dragons

Nella prima stagione, i ragazzi iniziano l’avventura giocando a Dungeons & Dragons, ma se fossero proprio loro i protagonisti del gioco di ruolo?

https://www.youtube.com/watch?v=SR7WKhYmIVE

Di sicuro ricorderete le prime scene della prima stagione di Stranger Things (dal 27 ottobre la seconda stagione su Netflix), quelle in cui i ragazzi sono intenti a giocare a un’avvincente partita di Dungeons & Dragons poco prima che Will sparisca e dia inizio all’avventura.

Dungeons & Dragons è il gioco di ruolo più famoso del mondo, in cui ogni giocatore interpreta un personaggio che ha costruito grazie alla scheda con sopra scritti punti forti e deboli, la classe, insieme a tutte le altre caratteristiche: punti vita, classe armatura, velocità, tempra, riflessi, volontà, forza, destrezza, costituzione, intelligenza, saggezza e carisma. Ad ogni caratteristica viene attribuito un punteggio tirato coi dadi, che servirà come unità di misura quando il nostro personaggio dovrà svolgere qualsiasi azione, dall’aprire una scatola alla battaglia contro un drago.

 

 

Razze e classi dei personaggi sono quelle classiche del fantasy: nano, elfo, mago, guerriero, chierico e via di seguito. Con essi e un bel po’ di fantasia, migliaia di nerd in tutto il mondo hanno vissuto epopee epiche, avventure al limite dell’immaginazione e storie che a raccontarle non ci credi, proprio come quelle dei ragazzi di Hawkins, che dovranno sconfiggere il Demogorgone nel Sottosopra.

Matteo Marino e Claudio Gotti, nel libro Il mio secondo dizionario delle serie tv cult, hanno voluto giocare coi cliché del manuale di Dungeons & Dragons per creare le schede personaggio dei ragazzi di Stranger Things, comprensive di punteggio. Eccone alcune, che ci hanno gentilmente concesso:

 

Dustin non sarà questo grande atleta, ma compensa con l’intelligenza, la saggezza e il carisma, in più ha un punteggio costituzione alto che gli fa assorbire meglio i colpi. È diplomatico, sa ascoltare, ha un sacco di conoscenze nerd ed è il cuore pulsante del gruppo.

 

Will ha ottimi gusti musicali, tutti passati dal fratello maggiore, in più sa nascondersi e la sua sopravvivenza nel Sottosopra ne è un esempio. Riflessi pronti, ottima tempra e un sacco di carisma lo fanno tornare a casa dalla mamma, alla fine della prima stagione.

 

Lucas è veloce, forte, ha un sacco di volontà ma pecca in carisma, infatti nella prima stagione è quello che si stacca dal gruppo e che litiga con gli amici. Però il suo fiuto nel seguire le tracce è fenomenale ed è un artista in fatto di sopravvivenza.

 

Eleven, Undici in italiano è una sorta di X Men, dotata di un’immensità di punti ferita, poteri psionici, sapienza magica e un sacco di forza. Il carisma non è a suo favore, perché viene soggiogata per anni dal padre-padrone, lo scienziato pazzo che la fa diventare una specie di aliena.

Questi e tutti gli altri li trovate ne Il mio secondo dizionario delle serie tv cult, in cui il capitolo dedicato a Stranger Things oltre alle classiche pagine bianche ha anche pagine nere scritte in bianco al rovescio, per entrare meglio dentro l’atmosfera del Sottosopra.

 

 

Un’esperienza da vedere su Netflix dal 27 ottobre e da leggere nel libro di Matteo Marino e Claudio Gotti, illustrato da Daniel Cuello, un dizionario al quale siamo molto affezionati per il lavoro degli autori e perché spesso DailyBest è citato nelle schede delle serie tv.

 

Compra | amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >