TV e Cinema
di Sandro Giorello 30 Dicembre 2015

Hayden Christensen racconta perché ha smesso di recitare dopo Star Wars

L’attore, ai tempi diciannovenne, non ha saputo gestire tutta l’attenzione ricevuta dopo l’uscita del film

star-wars schmoesknow.com - Hayden Christensen

 

Il successo può essere difficile da gestire, a maggior ragione quando non si ha nemmeno vent’anni. Il Los Angeles Times ha pubblicato un’intervista dove Hayden Christensen racconta le conseguenze dell’aver recitato il ruolo di Anakin Skywalker nel film Star Wars II: L’attacco dei cloni, uscito nel 2002.

L’attore ai tempi era appena diciannovenne, aveva alle spalle molti film per la tv ma ancora pochi per il grande schermo. Tutta quell’attenzione, di colpo, l’ha particolarmente segnato. Così Christensen ricorda quel momento: “Star Wars è stata una grande cosa, mi ha fornito molte opportunità e mi ha dato questa carriera, ma sentivo che era una cosa troppo pesante da gestire, per me. Non volevo vivere costantemente con il pensiero di aver solo cavalcato l’onda di quel momento”.

 

hayden-christensen www.independent.co.uk/ - Hayden Christensen

 

Dopo l’esperienza con George Lucas, Christensen ha gradualmente diminuito la sua presenza sui set fino a prendersi una pausa di cinque anni durante i quali ha deciso di vivere in una fattoria. Nel 2015 è ritornato a recitare nel film Novanta minuti in paradiso diretto da Michael Polish.

Non si può pretendere di concedersi degli anni di pausa senza temere che la cosa influisca sul tuo lavoro” – ha commentato Christensen  – “Io mi sentivo profondamente attratto da questa scelta, nonostante potesse essere distruttiva. Nella mia testa continuavo a ripetermi: se sarà dannoso per la mia carriera, pazienza, se invece tornerò più forte vorrà dire che me lo sono meritato”.

L’attore era anche previsto nell’ultimo Star Wars: Il risveglio della forza ma poi non è stato confermato. Molto probabilmente lo vedremo nell’ottavo episodio della saga in programma per il 2018.

 

FONTE |  independent.co.uk

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >