Viaggi
di Elisabetta Limone 29 Giugno 2021

Dove trascorrere le tue vacanze estive: scegli l’isola del Giglio

Se stai scegliendo il luogo delle tue prossime vacanze estive l’isola del Giglio può fare al caso tuo. Si tratta di una vera e propria eccellenza situata nell’arcipelago toscano, dotata di un patrimonio paesaggistico e naturalistico davvero di rilievo. Ogni anno migliaia di turisti scelgono l’isola del Giglio per le proprie vacanze estive, anche per via delle bellissime spiagge che la caratterizzano, in particolare la zona di Giglio Campese, dove si trova la spiaggia più grande dell’isola e i locali e ristoranti più in voga. L’isola del Giglio è una delle mete turistiche più ambite, non solo dai turisti italiani, ma anche da quelli provenienti da diverse parti del mondo. Oltre alle spettacolarità dei posti l’isola del Giglio ha una tradizione enogastronomica di tutto rispetto che può rendere il soggiorno ancora più piacevole.

Traghetto da porto Santo Stefano all’Isola del Giglio

Se si prenota una vacanza sull’isola del Giglio bisognerà prenotare anche il biglietto del traghetto che da porto Santo Stefano vi condurrà sull’isola. Con circa un’ora di traversata si potrà sbarcare sull’isola per godersi le proprie vacanze nella splendida località del Giglio. Gli orari dei traghetti permettono a chiunque di organizzarsi al meglio in base alle proprie esigenze; online è possibile trovare tutte le informazioni per prenotare il biglietto, consultare gli orari e, non meno importante, trovi le migliori offerte traghetti estate isola del Giglio, leggile tutte e parti subito!

Cosa vedere sull’isola del Giglio

L’isola del Giglio offre ai suoi visitatori numerosi punti d’interesse che non si possono non visitare durante la permanenza sull’isola. Ovviamente quello che santa all’occhio sono le numerose spiagge presenti, ma vi sono anche diverse calette immerse nella natura incontaminata e raggiungibili attraverso percorsi di trekking.

L’area più turistica dell’isola è quella occidentale, dove si trova Giglio Campese. In questa zona è presenta la spiaggia più grande dell’isola, che di solito è molto affollata durante l’alta stagione, e vi sono diversi locali e ristoranti che sono al centro della movida dell’isola. Giglio Campese è quindi una tappa fondamentale per chi cerchi il divertimento nella sua vacanza sull’isola del Giglio.

Nella zona di Giglio Castello, invece, ritroviamo la parte storica dell’isola, qui è situato l’antico borgo medioevale che domina su tutto il panorama dell’isola. Il borgo è ormai disabitato ed offre un’atmosfera davvero pacifica e rilassante, atmosfera che si può respirare passeggiando per le caratteristiche stradine del borgo. Qui è anche presente la rocca Aldobrandesca, una fortificazione anch’essa medioevale, dalla quale si possono ammirare dei panorami davvero mozzafiato.

Cosa Mangiare sull’isola del Giglio

Trascorrere le proprie vacanze sull’isola del Giglio significa anche assaggiare le numerose specialità enogastronomiche del posto. Trattandosi di un borgo storicamente legato alla pesca, l’isola del Giglio offre ai turisti maggiormente piatti tipici a base di pesce. Tra i piatti assolutamente da assaggiare vi sono il polpo lesso ed i totani ripieni e tutte le altre pietanze che prevedono l’impiego del pescato fresco. Come perfetto abbinamento a questi piatti c’è l’Ansonaco, un vino bianco prodotto sull’isola, dal gusto deciso e davvero particolare.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >