Viaggi
di Simone Stefanini 14 Luglio 2020

Il giro d’Italia del benessere: le 10 terme gratuite più belle

Se non potete permettervi una SPA vi diamo noi qualche consiglio a costo (quasi) zero

Si scrive terme ma si pronuncia relax. Immersioni in acqua calda di origine sulfurea che fa bene a tutto, che leviga la pelle e che che porta via i cattivi pensieri.

Se però non potete permettervi un trattamento in una spa a causa dei prezzi esorbitanti, in Italia ci sono un sacco di terme a costo zero, dal nord al sud, che possono esaudire il vostro desiderio di benessere senza dover pensare, almeno per una volta, al portafoglio.

Ve ne diamo 10, per un ipotetico Giro d’Italia del benessere.

 

1) Le cascate del mulino a Saturnia (Grosseto)

A Saturnia, in Toscana, ci sono sia le terme a pagamento che quelle gratuite. Le Cascate del Mulino sono aperte a tutti, di conseguenza d’estate o nei weekend sono affollatissime, ma lo stupendo paesaggio di campagna e la forza delle cascate vale il viaggio. Il portafogli comunque portatelo perché nel bar adiacente si paga anche la doccia. Ma un paio d’eurini cosa volete che sia.

 

2) Terme di Caronte (Catanzaro)

Queste terme sono note fin dall’antichità. A 300 metri dallo stabilimento, c’è una vasca libera aperta a tutti, per farsi un bagno a 39° di acqua che sgorga dal vulcano. Se poi siete temerari, potete fare avanti e indietro tra la vasca calda e l’acqua fredda della cascata del fiume adiacente. Il momento migliore per andarci è a inizio estate, quando i turisti non l’hanno ancora insozzata tutta.

 

3) Terme libere delle Masse di San Sisto (Viterbo)

Qui non è che siano propri gratis. Dovete fare una tessera di 25 € all’anno che vi garantisce di andarci quando vi pare, quindi ci si può stare. I soldi servono per la manutenzione e per la pulizia. Sono consigliatissime per i bambini e per chi soffre di circolazione, perché potrete alternarvi tra acqua calda a 38° e acqua fredda a 18°.

 

4) Grotta delle Ninfe (Cosenza)

Già solo il nome vale una visita. Si tratta di un canyon in miniatura  con una pozza d’acqua a 30°. Non è molto spaziosa ma è sempre aperta ed è del tutto gratis. Se preferite la piscina, dovrete invece pagare 6 € ma l’atmosfera all’interno della grotta è sicuramente più magica. Se poi volete anche andare al mare, in 20 minuti potete farvi il bagno nell’acqua salata.

 

5) Terme di Vulcano (Messina)

C’è di tutto, dalla pozza con acqua termale ai bagni sulfurei in mare, fino alla fossa per fanghi e inalazioni. Non è del tutto gratuita, si paga 5 € ma volete mettere? Vi fate un trattamento degno di una vera e propria spa al costo di un pacchetto di sigarette, che se smettete di fumare ci guadagnate pure in salute.

 

6) Sorgeto (Napoli)

Siamo a Ischia, e il solo nome vale una vacanza. A Sorgeto l’acqua di mare incontra quella delle terme e il calore è fortissimo, arriva fino a 90°, ma il miscuglio delle due acque regala una sensazione splendida anche d’inverno. Occhio che per arrivarci ci sono 200 scalini da fare all’andata e al ritorno.

 

7) Bagni di San Filippo (Siena)

Il posto è davvero una favola. È definito la cascata immobile perché è un accumulo di calcare indurito che sembra a prima vista una montagna di neve, che dà la sensazione di trovarsi in pieno inverno, nonostante siate immersi nell’acqua calda. È tutto gratis ed è sicuramente una delle migliori terme libere in Italia.

 

8) Terme libere di Petriolo (Siena)

Anche in queste terme è possibile passare dall’acqua calda a quella fredda, grazie alla presenza del fiume Farma accanto alla sorgente termale. Gli ospiti abituali non gradiscono molto i turisti, ma il punto è spesso affollato durante la notte, per rilassarsi guardando le stelle. Niente male.

 

9) Terme del Bullicame (Viterbo)

Bullicare significa bollire. Il nome di queste terme proviene da Dante in persona e anch’esse hanno una vasca d’acqua calda e una fredda. Il posto è molto calmo e rilassante, anche se mancano del tutto i controlli, quindi meglio tenere gli occhi aperti, specialmente per quanto riguarda portafogli e vestiti.

 

10) Terme libere di Bormio (Sondrio)

Bormio è famosa per le terme a pagamento, che offrono servizi a dir poco miracolosi. Se invece avete voglia di un’immersione senza pagare nulla, c’è la Pozza di Leonardo, una vasca termale al centro di un panorama unico, libero e incontaminato. Per raggiungerla bisogna farsi a piedi un sentiero, che dà ancora di più il senso di libertà.

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >