Viaggi
di Simone Stefanini 14 Luglio 2020

Il giro d’Italia del benessere: le 10 terme gratuite più belle

Se non potete permettervi una SPA vi diamo noi qualche consiglio a costo (quasi) zero

Si scrive terme ma si pronuncia relax. Immersioni in acqua calda di origine sulfurea che fa bene a tutto, che leviga la pelle e che che porta via i cattivi pensieri.

Se però non potete permettervi un trattamento in una spa a causa dei prezzi esorbitanti, in Italia ci sono un sacco di terme a costo zero, dal nord al sud, che possono esaudire il vostro desiderio di benessere senza dover pensare, almeno per una volta, al portafoglio.

Ve ne diamo 10, per un ipotetico Giro d’Italia del benessere.

 

1) Le cascate del mulino a Saturnia (Grosseto)

A Saturnia, in Toscana, ci sono sia le terme a pagamento che quelle gratuite. Le Cascate del Mulino sono aperte a tutti, di conseguenza d’estate o nei weekend sono affollatissime, ma lo stupendo paesaggio di campagna e la forza delle cascate vale il viaggio. Il portafogli comunque portatelo perché nel bar adiacente si paga anche la doccia. Ma un paio d’eurini cosa volete che sia.

 

2) Terme di Caronte (Catanzaro)

Queste terme sono note fin dall’antichità. A 300 metri dallo stabilimento, c’è una vasca libera aperta a tutti, per farsi un bagno a 39° di acqua che sgorga dal vulcano. Se poi siete temerari, potete fare avanti e indietro tra la vasca calda e l’acqua fredda della cascata del fiume adiacente. Il momento migliore per andarci è a inizio estate, quando i turisti non l’hanno ancora insozzata tutta.

 

3) Terme libere delle Masse di San Sisto (Viterbo)

Qui non è che siano propri gratis. Dovete fare una tessera di 25 € all’anno che vi garantisce di andarci quando vi pare, quindi ci si può stare. I soldi servono per la manutenzione e per la pulizia. Sono consigliatissime per i bambini e per chi soffre di circolazione, perché potrete alternarvi tra acqua calda a 38° e acqua fredda a 18°.

 

4) Grotta delle Ninfe (Cosenza)

Già solo il nome vale una visita. Si tratta di un canyon in miniatura  con una pozza d’acqua a 30°. Non è molto spaziosa ma è sempre aperta ed è del tutto gratis. Se preferite la piscina, dovrete invece pagare 6 € ma l’atmosfera all’interno della grotta è sicuramente più magica. Se poi volete anche andare al mare, in 20 minuti potete farvi il bagno nell’acqua salata.

 

5) Terme di Vulcano (Messina)

C’è di tutto, dalla pozza con acqua termale ai bagni sulfurei in mare, fino alla fossa per fanghi e inalazioni. Non è del tutto gratuita, si paga 5 € ma volete mettere? Vi fate un trattamento degno di una vera e propria spa al costo di un pacchetto di sigarette, che se smettete di fumare ci guadagnate pure in salute.

 

6) Sorgeto (Napoli)

Siamo a Ischia, e il solo nome vale una vacanza. A Sorgeto l’acqua di mare incontra quella delle terme e il calore è fortissimo, arriva fino a 90°, ma il miscuglio delle due acque regala una sensazione splendida anche d’inverno. Occhio che per arrivarci ci sono 200 scalini da fare all’andata e al ritorno.

 

7) Bagni di San Filippo (Siena)

Il posto è davvero una favola. È definito la cascata immobile perché è un accumulo di calcare indurito che sembra a prima vista una montagna di neve, che dà la sensazione di trovarsi in pieno inverno, nonostante siate immersi nell’acqua calda. È tutto gratis ed è sicuramente una delle migliori terme libere in Italia.

 

8) Terme libere di Petriolo (Siena)

Anche in queste terme è possibile passare dall’acqua calda a quella fredda, grazie alla presenza del fiume Farma accanto alla sorgente termale. Gli ospiti abituali non gradiscono molto i turisti, ma il punto è spesso affollato durante la notte, per rilassarsi guardando le stelle. Niente male.

 

9) Terme del Bullicame (Viterbo)

Bullicare significa bollire. Il nome di queste terme proviene da Dante in persona e anch’esse hanno una vasca d’acqua calda e una fredda. Il posto è molto calmo e rilassante, anche se mancano del tutto i controlli, quindi meglio tenere gli occhi aperti, specialmente per quanto riguarda portafogli e vestiti.

 

10) Terme libere di Bormio (Sondrio)

Bormio è famosa per le terme a pagamento, che offrono servizi a dir poco miracolosi. Se invece avete voglia di un’immersione senza pagare nulla, c’è la Pozza di Leonardo, una vasca termale al centro di un panorama unico, libero e incontaminato. Per raggiungerla bisogna farsi a piedi un sentiero, che dà ancora di più il senso di libertà.

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >