Viaggi
di Marco Villa 15 Giugno 2015

Milano che non c’è più (ma potrebbe tornare): i Navigli prima che fossero interrati

Nell’arco di una decina di anni Milano potrebbe tornare così

Le polemiche vanno avanti da sette anni e probabilmente non si esauriranno con la fine dell’evento. NO EXPO o SÌ EXPO, una cosa è innegabile: grazie alla spinta della manifestazione, Milano ha ritrovato la Darsena, che nel corso degli ultimi decenni era diventata prima un parcheggio, poi il nulla.

Dalla sua inaugurazione, la Darsena ha portato migliaia e migliaia di milanesi (e non) sui Navigli, riempiendoli come mai prima e con incredibile regolarità. Un cambiamento nell’aspetto della città che ha avuto conseguenze immediate sulla vita dei cittadini e della città stessa. Un cambiamento che ha riportato a galla l’idea di riaprire le vie d’acqua milanesi, andando a scoperchiare nuovamente i Navigli, interrati negli anni venti.

In un referendum di qualche anno fa, i milanesi avevano chiesto a grandissima maggioranza di studiare ipotesi in questo senso e pochi giorni fa sono arrivate le prime risposte dalle istituzioni, con una ricerca che prevede costi per circa 400 milioni di euro e ricavi per oltre 800 milioni di euro. Soprattutto, però, Milano guadagnerebbe in bellezza: a distanza di quasi cento anni dalla chiusura dei Navigli, la città ritroverebbe un volto e un fascino che ormai si pensava irrecuperabile. Adesso la palla potrebbe passare nuovamente ai cittadini, che potrebbero essere chiamati nuovamente a esprimersi, con un referendum che in questo caso sarebbe vincolante per l’amministrazione comunale.

Nel frattempo, noi abbiamo deciso di perderci in queste bellissime cartoline d’epoca.

via-vittoria-naviglio  Via Vittoria

via-senato  Via Senato

via-senato-2  Via Senato

via-san-marco  Via San Marco

via-san-marco-chiusa  Via San Marco

via-san-marco-3  Via San Marco

via-san-marco-2  Via San Marco

via-fate-bene-fratelli  Via Fatebenefratelli

via-fate-bene-fratelli-2  Via Fatebenefratelli

ripa-ticinese-naviglio  Ripa di Porta Ticinese

ripa-ticinese-3  Ripa di Porta Ticinese

naviglio-grande  Alzaia Naviglio Grande

martesana  Naviglio della Martesana

alzaia  Alzaia Naviglio Grande

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >