https://it.m.wikipedia.org/wiki/File:Piazza_duomo_lodi.jpg
Viaggi
di Claudia Mazziotta 19 Marzo 2020

“Passione Italia”: una mappa della bellezza disegnata dal Touring Club Italiano

“Anche la bellezza ci salverà”. Il Touring Club lancia una campagna per promuovere il territorio italiano e le sue bellezze attraverso un Archivio Digitale che racconta 125 anni di storia del nostro paese.

Il Touring Club Italiano è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 1894 a Milano e ad oggi è una delle istituzioni turistiche con più iscritti in Italia. In questi giorni il Touring Club Italiano ha lanciato una campagna, Passione Italia, “per promuovere il territorio del Belpaese, anche viaggando da casa”, raccontando un secolo di storia e turismo in Italia e nel mondo attraverso la voce della prima associazione turistica nazionale.

È un’iniziativa nata “a fronte del forte momento di difficoltà che il Paese sta attraversando e per ricordarci tutti insieme che possiamo essere uniti anche a distanza, anzi soprattutto stando a distanza. Una campagna per promuovere il territorio italiano e le sue bellezze, un invito a tutti voi a “viaggiare da casa”, per scoprire e riscoprire ciò che ha da offrire il nostro Paese, semplicemente dal vostro computer o smartphone. Alla “mappa del contagio” il Touring Club contrappone la “mappa della Bellezza”. Una sorta di mappa interattiva a cui collegarsi quotidianamente, per ispirarsi e per ricordare che in Italia c’è una bellezza che resiste da secoli ed è questa di cui bisogna parlare”, spiega Franco Iseppi, Presidente del TCI.

Passione Italia rappresenta un’occasione davvero unica per riscoprire un prezioso archivio storico “vecchio” 125 anni e che dal 2014 è stato digitalizzato: il Digitouring. A colpi di click si può, dunque, usufruire di un patrimonio raro di fotografie, riviste storiche, carte e materiali d’archivio; un patrimonio restituito gratuitamente ai soci del TCI e a tutta la comunità, e che permette di compiere un viaggio appassionante tra i paesaggi, le città, i borghi, i volti, le vicende, le avventure del nostro paese, i costumi e le sue usanze, riportando alla memoria particolari che avevamo dimenticato o facendoci scoprire nuovi dettagli.

Il Digitouring è solo una parte dell’intero archivio storico del TCI, che raccoglie in totale 350.000 stampe di fotografie in bianco e nero (dal 1870 agli anni ’70 del Novecento), tutte le pubblicazioni TCI edite a partire dal 1895 (guide, carte, libri illustrati, riviste ecc), una cartoteca di carte e atlanti d’Italia e del mondo di oltre 10.000 esemplari, un migliaio di disegni e bozzetti originali di alcuni tra i migliori illustratori del primo Novecento e una collezione di depliant turistici dagli anni ’30 agli anni ’80.

Passione Italia è, quindi, un invito a riscoprire luoghi, paesaggi, itinerari, “che mai come ora hanno bisogno di andare oltre il racconto di cronaca”. Primo fra tutti, il Lodigiano con la celebrazione del suo “fascino discreto, tra strade bianche e aironi che s’involano”. Un’opportunità per ricordarci della bellezza e della ricchezza del nostro paese, che altrimenti rischiamo di dimenticare in questi giorni così strani e difficili.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >