Viaggi
di Simone Stefanini 28 Luglio 2020

Rocca Calascio: il castello di Ladyhawke esiste e si trova in Abruzzo

Il castello della Rocca di Calascio si trova in Abruzzo ed è stato il set di numerosi film tra cui Il nome della rosa e Ladyhawke

Rocca Calascio si trova in provincia de L’Aquila, in Abruzzo, all’interno del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti alla Laga. Con la sua altitudine di 1460 metri sul livello del mare, è uno dei castelli più elevati d’Europa.

Visitare Calascio è un’esperienza, sembra di tornare indietro nel tempo all’anno 1140, in cui il re Ruggero d’Altavilla fece costruire la rocca per avvistare e neutralizzare l’arrivo dei nemici. Nel tempo, il castello ha fatto parte della Baronia di Carapelle e nel tardo 1400 fu concesso da re Ferdinando ad Antonio Tedeschini, che ne modificò la fortificazione aggiungendo le quattro torri merlate.

Il bellissimo castello di Calascio Foto di Paoladc91 Wikimedia - Il bellissimo castello di Calascio

Vista della rocca di Calascio in Abruzzo Foto di _ppo - Vista della rocca di Calascio in Abruzzo

Nel 1703 però l’area venne devastata da un violento terremoto e gran parte della popolazione si trasferì nel vicino paese di Calascio. Il castello è stato costruito interamente in pietra bianca ed è stato restaurato tra il 1986 e il 1989.

Il castello di Calascio, visto col drone Wikimedia di Ipnotik - Il castello di Calascio, visto col drone

È stato però poco prima della restaurazione che il castello è diventato famoso in tutto il mondo grazie al film Ladyhawke di Richard Donner (1985), con Rutger Hauer, Michelle Pfeiffer e Matthew Broderick.

Nella pellicola, il castello in rovina fa da rifugio a Imperius, il monaco interpretato da Leo McKern. Il film ha avuto molto successo, grazie alla formula tutta americana anni ’80 del fantasy innocente e fiabesco, molto diverso da quello odierno. Non a caso il regista è uno dei più amati grazie a film come I Goonies, Arma letale e Superman. Qui sotto potete gustarvi la scena di Ladyhawke che si trasforma in falco proprio mentre cade dalla torre della rocca.

Ma il castello di Rocca Calascio è stato set di numerose altre pellicole, tra cui Il nome della rosa (1986), Il viaggio della sposa (1997) e più recentemente The American (2010) con George Clooney.

Se volete fare un giro da quelle parti sappiate che il castello è visitabile gratuitamente e si raggiunge dopo una camminata di circa 45 minuti. Vi consigliamo anche di andare a sud ovest della Rocca, dove è situato il borgo, dal quale si accedeva al castello tramite un ponte levatoio. Molto bella è anche la chiesa di Santa Maria della Pietà, un tempio eretto nel 1596 per festeggiare la popolazione locale che riuscì a sgominare una banda di briganti.

Natura, storia, bellezza e anche una serie di riferimenti di cultura pop che non guastano, per una gita fuori porta che ricorderete a lungo.

Ultima curiosità, ve lo ricordate il francobollo da 50 lire? Era la Rocca di Calascio.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >