Viaggi
di Dailybest 7 settembre 2018

Il treno del foliage, per ammirare i colori dell’autunno tra Italia e Svizzera

Un treno da fiaba per un viaggio che non dimenticherete facilmente

Il foliage è quel fenomeno che richiama spettatori da tutto il mondo per fotografare le foglie degli alberi che cadono, ammantando il suolo di colori e forme tutte nuove che danno vita all’autunno. Stare in mezzo alla natura fa bene a tutto, al corpo come alla mente e non c’è niente di meglio di una bella passeggiata nel bosco per ricaricare le batterie  e ossigenare il cervello.

La storica Ferrovia Vigezzina-Centovalli collega l’Italia con la Svizzera attraverso la Valle Vigezzo e da molti viene definita la ferrovia panoramica più bella d’Italia. Il viaggio è lungo solo 52 km e dura due ore, ma se vi sentite avventurosi potete scendere in una delle 32 stazioni intermedie  (18 in Italia e 14 in Svizzera) per ammirare le foglie cadute, i boschi, le montagne e tutta la vegetazione autunnale coi suoi colori caldi.

Il treno del foliage è adatto ai meno paurosi, perché nella sua corsa attraversa 83 ponti e gole profondissime, prima di raggiungere la montagna ticinese e gli splendidi  borghi di pietra delle Centovalli, tra cui Malesco (sede del Museo della Pietra Ollare e degli Scalpellini), Villette (il paese delle meridiane) e Re (per ammirare il Santuario della madonna del Sangue).

Il treno del foliage viaggia dal 13 ottobre al 4 novembre e se fate un biglietto speciale, avrete diritto a omaggi di prodotti tipici delle terre a cavallo tra Italia e Svizzera. Un viaggio spettacolare per un territorio tutto da scoprire, coperto delle foglie morte d’autunno che danno pace e un tocco di malinconia che non fa mai male.

Tutte le informazioni le trovate sul sito ufficiale (da cui è presa la foto anteprima dell’articolo)

FONTE | siviaggia.it

CORRELATI >