Web
di Sandro Giorello 6 Febbraio 2017

Mark Zuckerberg è contento quando una coppia si lascia su Facebook

Un nuovo studio spiega agli inserzionisti come a sfruttare al meglio un amore che finisce

Single Her Campus - Single

 

Se ultimamente vi siete inteneriti nel vedere quei video che festeggiano la durata dell’amicizia con i vostri contatti Facebook più cari, non cedete, Mark Zuckerberg rimane sempre e comunque una cattiva persona. Non solo non vede l’ora di lucrare sulle informazioni che, di vostra iniziativa, gli regalate ogni giorno, è anche contento se vi lasciate con il vostro lui o la vostra lei.

A pochi giorni da San Valentino, è comparso tra i Moments That Matter, ovvero gli studi creati per dare consigli ai data analyst o agli inserzionisti che vogliono sfruttare al meglio Facebook, anche una nuova pagina interamente dedicata a tutti quegli utenti che dopo una relazione tornano single.

 

 

Perché ogni cuore infranto per Zuckerberg vuol dire un incremento di attività sulla piattaforma, quindi soldi. In media quando una persona decide di ufficializzare il suo essere tornato single diventa più attento ai profili degli altri utenti, partecipa di più agli eventi e lascia molti più like in giro. In pratica, quando vogliamo far capire di essere di nuovo sul mercato preferiamo farlo sapere il più in fretta possibile.

 

La piattaforma dei cuori infranti mashable.com/ - La piattaforma dei cuori infranti

 

Facebook sa anche che le relazioni non finiscono da un giorno all’altro e quindi ha imparato a individuare un periodo di latenza tra quando due persone smettono di frequentarsi e quando si decidono a ufficializzare loro situazione sentimentale. Gli uomini lo fanno capire prima della donne: iniziano a comparire frasi patetiche che descrivono quanto stanno male, oppure che sono già in via di guarigione o che, guarda caso, stanno affrontando l’ennesima maratona di serie tv.

 

 

Quando poi l’utente viene allo scoperto e decide di dire al mondo che è single, segue una riscoperta dei contatti che aveva trascurato quando era felicemente accoppiato. Il 78% degli utenti riscopre i valori della famiglia e capisce quanto gli amici siano importanti.

Insomma, tutte cose che sapevamo già ma vederle nero su bianco e con tanto di grafici fa un pochino più effetto. Detto questo, buon San Valentino a tutti.

 

FONTE | Mashable

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >