Web
di Lorenzo Mannella 20 Novembre 2015

Abbiamo intervistato l’italiano che vuole creare l’intelligenza artificiale del film Her

Maurizio Cibelli sta lavorando a un prototipo reale di Samantha, l’intelligenza artificiale del film di Spike Jonze

Maurizio Cibelli Her  Maurizio Cibelli di fronte alla sua versione di Samantha

 

Samantha non si dimentica facilmente. L’intelligenza artificiale (AI) protagonista del film Her (diretto da Spike Jonze e vincitore dell’Oscar come migliore sceneggiatura originale)  ha lasciato il segno. Non solo perché a darle la voce era Scarlett Johanson, ma perché un giorno sarebbe potuta diventare una AI alla portata di tutti. Realizzare questo sogno è il lavoro di Maurizio Cibelli, esperto di interazioni uomo-macchina che ha lanciato una campagna su Kickstarter per realizzare una AI con lo stesso nome. Gli abbiamo chiesto a che punto è arrivato.

Maurizio è rientrato dagli Stati Uniti da circa tre mesi. A Seattle ha lavorato 13 anni per Microsoft e Amazon, dove si occupava di machine learning – la tecnica che permette ai computer di “imparare” informazioni come se fossero esseri umani. Adesso è tornato a Salerno, dove sta sviluppando Hutoma, la startup che vuole rendere Samantha reale.

Ho un bimbo di cinque anni. Due anni fa si sentiva frustrato perché giocava con delle action figures che ripetevano sempre la stessa frase. Mi sono detto, perché non gli costruisco un prototipo più intelligente? Ho chiamato mio fratello Andrea e ci siamo messi al lavoro.

Maurizio e suo fratello hanno creato la prima personalità della AI dando in pasto a un computer delle conversazioni testuali, in modo che potesse rispondere a delle domande. “Abbiamo iniziato con i dialoghi di The Big Bang Theory. In circa in dieci giorni abbiamo messo su cinque AI diverse.” Sheldon e coinquilini erano diventati qualcosa di oltre-umano.

 

 

L’idea è decollata negli ultimi tempi. “Nel momento in cui ho messo su la campagna Kickstarter ho ricevuto contatti da diversi investitori in Europa.”, al punto che ora Maurizio ha sospeso momentaneamente la raccolta fondi per accettare l’offerta da parte dell’incubatore Startupbootcamp.

A fine mese si trasferiranno a Barcellona, dove li aspetta una squadra di professionisti delle startup. La tappa successiva sarà il Mobile World Congress, dove terranno un nuovo pitch per far conoscere la loro idea di business.

Parlando con gli investitori abbiamo ricevuto un sacco di feedback positivi e abbiamo rilanciato il progetto”, racconta Maurizio. Kickstarter li ha avvicinati a molti sviluppatori interessati a mettere a punto applicazioni intorno alla AI di Samantha.

La parte tecnica è a buon punto, è solo una questione di tempo. Per creare una AI che simuli Samantha è necessario reperire le informazioni che la rendano in grado di parlare con una persona. Per adesso abbiamo scaricato circa 500 copioni di film.” Maurizio sta lavorando anche a uno script per estrarre testi da Twitter e libri, in modo da andare oltre la forma del semplice dialogo.

 

Maurizio Cibelli in ufficio  La Samantha di Maurizio sembra uscita dal film Her

 

Insegnare cose alle AI è un lavoro lungo e costoso, è per questo che alcune informazioni vengono dedotte direttamente dal web. “Se le chiedi se una macchina può volare, l’AI controlla Wikipedia per inferire le risposte.” E non solo: “Samantha ha la possibilità di comprendere la musica. Se le dici ‘mi piace Madonna’ capisce che stai parlando di una cantante.” Da lì, dovrebbe anche consigliarti quali altri artisti ti potrebbero piacere. Insomma, sono le basi per intavolare una discussione.

Abbiamo strutturato Samantha in modo che possa crescere con l’utente. Teniamo traccia dei gusti in termini di musica e film per fare un fine-tuning.” Per adesso Hutoma non utilizza ancora informazioni estrapolate dai social network, ma nel progetto di Maurizio è previsto uno spazio online dedicato dove le AI possono conoscersi e interagire anche con gli esseri umani.

 

 

Il finale del film Her ci insegna che le intelligenze artificiali finiscono col diventare troppo umane: “Le AI non ci devono sostituire – dice Maurizio – La tecnologia deve imparare a comunicare con noi come noi comunichiamo con gli altri.

Un motivo che mi ha spinto a lavorare su questo progetto è la frustrazione dovuta al fatto che quando dobbiamo interagire con un computer dobbiamo fare un downgrade del nostro modo di comunicare. Perché invece non facciamo upgrade dei computer?”

Che cosa ci aspetta dal futuro? “Le AI sono un modo per riprendere possesso del nostro modo di comunicare con le macchine ed essere più espressivi. Penso che i virtual assistant come SIRI dovrebbero essere qualcosa di più di un software che ti dice dov’è la banca più vicina. Dovrebbero aiutarti a vedere cose che non vedi.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >