Web
di Dailybest 25 Ottobre 2016

La carta ha i giorni contati: il futuro è senza libri e banconote

Hype – Perché il denaro è solo uno strumento

lifestyle_hype_login

 

Articolo realizzato in collaborazione con Hype

Ci sono momenti nella storia dell’uomo in cui tradizioni durate millenni di colpo si interrompono, momenti in cui si crea un netto cambio di velocità, uno scarto chiaro e percepibile rispetto a quanto fatto fino lì. Un esempio?

Usare gli animali come mezzi di trasporto: un’abitudine che la razza umana ha mantenuto viva per un tempo lunghissimo e che poi è stata archiviata nell’arco di qualche decina di anni, con l’avvento e la diffusione dei mezzi di trasporto a motore. Probabilmente non ci avete fatto caso, ma anche adesso siamo nel bel mezzo di un cambiamento storico.

Questa volta non si tratta del mezzo che ci porta a fare la spesa o a visitare un’altra città, ma di un supporto che ha accompagnato la storia dell’umanità e ha permesso che cultura e avvenimenti non andassero perduti con il passare del tempo.

Stiamo parlando della carta, che verrà usata sempre meno nei prossimi anni. L’esempio più chiaro è quello dei libri: che fossero rilegati in modo simile a quello che conosciamo noi o che fossero pergamene, poco conta. Fin quasi dalle origini della scrittura, è stata la carta a permettere la trasmissione della cultura di generazione in generazione.

Dai papiri dell’antichità, fino al lavoro dei monaci amanuensi, che si dedicavano alla copiatura e riscrittura di codici e volumi, il supporto è sempre stato lo stesso. Ancora oggi, del resto, gran parte delle persone continua a leggere su carta, ma il futuro è altrove, sugli schermi degli ebook reader e dei tablet.

Gli stessi schermi che ospitano notizie e aggiornamenti in tempo reale, rendendo così datate e obsolete le edizioni cartacee dei giornali, che risultano già vecchie quando arrivano in edicola.

 

zek8rjdmqrqja2xwbjgj_dsc_2368 James Tarbotton

 

Il futuro è digitale: impalpabile, rapido e soprattutto smart. Tre aggettivi che si applicano alla perfezione a Hype, prodotto innovativo che unisce le caratteristiche di una carta prepagata con quelle dei conti e dei sistemi di pagamento online e nei negozi fisici. Sì, perché c’è un altro oggetto cartaceo che useremo sempre meno: la banconota.

I pagamenti online crescono sempre più, al punto che ormai facciamo ogni tipo di spesa su internet e Hype in questo senso è la risposta perfetta per chi vuole un sistema sicuro e versatile.

Infatti, l’affermarsi di strumenti di pagamento alternativi, come le carte e addirittura il proprio telefono, rende necessaria la nascita di un servizio come Hype che “razionalizza” l’utilizzo del proprio denaro, attraverso uno strumento che unisce in una sola app la possibilità di pagare ovunque (tramite carta e smartphone), di controllare le proprie spese e di gestire le finanze in automatico, risparmiando, sempre in tempo reale, ovunque ci si trovi.

Hype quindi non si limita all’e-commerce, perché offre anche i vantaggi di una Mastercard contactless, utilizzabile presso tutti gli esercizi commerciali dotati di POS e la tecnologia di pagamento tramite smartphone presto sarà disponibile in 80.000 negozi in Italia.

In più c’è la possibilità di inviare denaro in tempo reale ai propri contatti attraverso l’app oppure a qualsiasi indirizzo IBAN tramite bonifico.

 

[REGISTRATI GRATIS E PROVA HYPE]

banca-sella-hype-150225151909_big

 

Tre servizi in un solo prodotto, per dimenticare i contanti e il bisogno di prelevare. Un altro colpo all’utilizzo del supporto cartaceo, per giunta accompagnato da transazioni del tutto impalpabili: dal semplice tap sull’app, all’utilizzo della carta contactless che non richiede pin, né firma.

La semplicità è in ogni punto del processo di utilizzo: per registrarsi basta un selfie con un documento e utilizzare Hype è completamente gratuito.

Gli strumenti tecnologici spesso poi sono anche più convenienti. In questo caso tra gli innumerevoli altri vantaggi, c’è ad esempio la possibilità di utilizzare la carta Hype per prelevare senza commissioni in tutto il mondo. Inoltre, sempre grazie all’innovazione, si affermano nuovi modelli di interazione con i clienti.

Quello inaugurato è di fatto un nuovo modello di assistenza e cura del cliente, che passano attraverso il contatto diretto, umano e immediato tra cliente e fornitore, che arriva sino alla possibilità di personalizzare l’utilizzo del servizio stesso.

Basta carta, basta complicazioni: le banconote presto saranno un ricordo e Hype porta il futuro del controllo delle spese quotidiane e dell’utilizzo dei propri soldi nel nostro presente.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >