salone del mobile marni cumbia
salone del mobile marni cumbia
Art
di Gabriele Ferraresi 11 Aprile 2016

Salone del Mobile 2016: 11 appuntamenti che non potete perdere

I nostri consigli su cosa fare a Milano nella settimana del Salone e del Fuorisalone

salone del mobile 2016 eventi  Eh sì, anche quest’anno è arrivato il Salone del Mobile

 

Ci siamo, sta per cominciare il Salone del Mobile di Milano: ma quali sono gli appuntamenti che non possiamo perderci tra Salone e Fuorisalone? Dove vale la pena di fare un giretto, se dobbiamo scegliere qualcosa vederci?

Di eventi ovviamente ce ne sono a bizzeffe – solo per il Fuorisalone pensate che sono 1043… – tanto che è un problema districarsi e trovare quelli giusti. Noi proviamo a fare una selezione qui

Le sculture dinamiche di Emiliano Ponzi
Le sculture devono stare ferme? Ma chi l’ha detto. Ed Emiliano Ponzi – uno dei più importanti esponenti dell’illustrazione italiana, l’avevamo intervistato insieme a Olimpia Zagnoli – vuole dimostrarcelo con cinque sculture che rappresentano cinque donne di diversi periodi storici. Ispirato dall’arte programmatica degli anni ’50 e ’60, nelle opere d’arte di Tommaso vedremo i vestiti muoversi in una maniera molto particolare. Un progetto realizzato insieme a Corraini editore e the Fablab. Quando si può vedere? Dal lunedì alla domenica, dalle 10.30 alle 19.30, da 121+ Libreria exTemporanea, in via Savona 17/5.

Il Design Week Festival di Elita #DWF11

static1.squarespace

Dal 13 al 17 aprile gli eventi di Elita sono un po’ ovunque in giro per la città. Si parte mercoledì 13 aprile con un Block Party sui Navigli, una grande festa di strada gratuita in via Corsico. Giovedì 14 dj set per tutta la notte al Wall di via Plezzo 16, con Mind Against mentre sempre al Wall la notte di sabato troveremo David August. Al Fabrique venerdì 15 aprile si celebra l’etichetta Diynamic. Anche qualche sorpresa: si legge infatti di “back to back di 4 ore tra Daphni e Floating Ploints in un luogo da scoprire in via Orobia e che prenderà la forma di un altro block party, nella serata di sabato”. In chiusura, domenica 17 aprile l’assegnazione del consueto Milano Design Award allo presso la sede dello IED in via Pompeo Leoni. Tutte le informazioni sul sito di Elita.

 

IRD Modena Does Milano

Posted by IRD Modena on Thursday, March 17, 2016

 

Le fantastiche bici di IRD Modena tutte a Milano: se vi piace pedalare dovete vederle dal vivo, e c’è una bella occasione giovedì 14 aprile dalle 19 da Velociclista, in via Conchetta 17. Qui l’evento Facebook con tutte le informazioni.

 

Casa Vitra
Se non avete voglia di arrivare fino a Weil am Rhein e perdervi nella bellezza del Vitra Museum, fate un salto un salto in via Maroncelli 14, c’è la Casa Vitra e pare che non sia niente male. Tra l’altro via Maroncelli è più vicino di Weil am Rhein e non c’è neanche da prendere la vignetta per le autostrade svizzere.

 

A ballare la cumbia da Marni

img_events_1920x1080

Il quartier generale di Marni si trasforma in un sala da ballo, dove si balla la cumbia. Eh sì, accade tutto in viale Umbria 42, da giovedì 14 e a sabato 16: dice che “Marni esplora una nuova declinazione delle arti performative costruendo attraverso la danza una relazione tra la nuova collezione di design e le tradizioni del paese da cui proviene, la Colombia (…) Le colorate coreografie della Cumbia fanno da cornice alla presentazione dei nuovi complementi d’arredo Marni, pensati in esclusiva per il Salone del Mobile 2016: poltroncine, chaise longue e sedie a dondolo si abbinano a tavolini, lampade e vasi di diverse dimensioni realizzati in metallo, legno e fili di PVC intrecciati a mano in brillanti combinazioni di colore”. Tutte le informazioni e i dettagli sul sito di Marni.

La casa del futuro con Living al Palazzo della Permanente
Se volete dare un’occhiata al futuro delle nostre case, forse Living può darvi una mano. “Visioni domestiche tra design e hi-tech” Palazzo della Permanente, via Filippo Turati 34, dove troveremo “Un’ipotetica casa del futuro con dieci stanze dall’anima hi-tech (…) sui muri il pensiero di architetti e designer, artisti e thinker della scena internazionale. Dalla A di Alessandro Mendini alla Z di Zaha Hadid“.

Mindcraft e il nuovo design danese
Se ne parla molto bene dell’evento Mindcraft, inaugura martedì 12 e prosegue fino a domenica 17 in via Clerici 10. Cosa troviamo? I più talentuosi artigiani e designer danesi, il tutto organizzato dalla Danish Arts Foundation. Tutte le informazioni sulla loro pagina Facebook.

Il labirinto di Antonio Marras con ELIGO

12961261_1035775586507615_2062089866560359832_o

Continua la collaborazione tra Antonio Marras ed ELIGO, quest’anno per l’esposizione “labirinti e fili”. Quest’anno negli spazi di via Cola di Rienzo troveremo un’installazione “realizzata con 20 chilometri di spago (…) pervade lo spazio del Circolo Marras creando un labirinto di fili di canapa, una sorta di nido in cui immergersi e perdersi gradualmente alla ricerca di una ancestrale sensazione di familiarità”. C’è anche ovviamente la nuova collezione di ELIGO, “Le Terrecotte di Impruneta”, ovvero “venti totem di diverse altezze (…) ottenuti assemblando e invertendo geometrie e dimensioni dei tradizionali vasi toscani, sono affiancati da una Capsule Collection di bottiglie in terracotta in edizione limitata, dipinte a mano dallo stilista Antonio Marras. Il tutto accade in via Cola di Rienzo 8, dal 12 Aprile al 17 Aprile dalle 10 del mattino alle 19, tranne giovedì 14, dalle 16 alle 20. Tutte le info sulla pagina Facebook dell’evento.

Credenza: Patricia Urquiola e Federico Pepe di Le Dictateur allo Spazio Pontaccio
Cose belle da vedere allo Spazio Pontaccio – via Pontaccio 18 – con “Credenza, una capsule collection che fonde il design contemporaneo di Patricia Urquiola con l’arte grafica di Federico Pepe di Le Dictateur (…) una collezione di arredi in vetro piombo che trae ispirazione dalle vetrate dei luoghi sacri, come quelle realizzate da Gerhard Richter per la cattedrale di Colonia, e dalla luce che le attraversa”. Altre informazioni sul sito di Spazio Pontaccio.

La festa Hotel Room
Sssst, non ditelo a nessuno che ci vanno già tutti, almeno a giudicare dalla pagina dell’evento su Facebook. In ogni caso “Per la Design Week 2016 Just This e Le Cannibale vi invitano ad un party esclusivo ad ingresso gratuito, un evento che, per una notte soltanto, vi porta alla ricerca di un dancefloor nascosto tra le vetrate, le stanze e i corridoi di uno dei più eleganti hotel di Milano, al centro della zona Tortona”. Sembra interessante.

Failures in Cascina Cuccagna
Ci piace e li avevamo intervistati, in ogni caso in Cascina Cuccagna con Failures potremo scoprire i fallimenti dei grandi della storia del design. In via Cuccagna 2-4.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >