Apre a Londra la Vinyl Library, la biblioteca di vinili [video]

Art
di Fausto Murizzi 2 luglio 2013 16:17
Apre a Londra la Vinyl Library, la biblioteca di vinili [video]

Vinyl-Library

Sophie Austin e Elly Rendall sono due dj-londinesi amanti della musica oltre che praticanti del mestiere. Un bel giorno, convinti della necessità di ampliare la loro collezione di vinili, hanno avuto un’illuminazione: perché non coinvolgere tutti gli amanti della musica come noi nella realizzazione di una mega collezione di dischi?

Detto fatto: si sono inventati una sorta di biblioteca dei vinili ribattezzata “Vinyl Library” (qui la pagina Facebook), che ha sede a Stoke Newington (distretto a nord di Londra) e che mira a coprire un vasto orizzonte temporale (dal 1970 fino alla techno contemporanea) delle produzioni musicali. Gli utenti di questa “discoteca” potranno sia prendere in prestito i dischi (fino ad un massimo di 5 pezzi) che incontrarsi in biblioteca per condividere le proprie “esperienze”. L’iscrizione al club per accedere  al materiale di questa atipica biblioteca costerà 1 sterlina, ma a coloro che doneranno i propri vinili viene promessa l’iscrizione gratuita.

L’altro aspetto interessante – sottolinea Sophie Austin – è che le persone potranno far alloggiare i loro dischi alla “Vinyl Library“, senza doversi preoccupare di trovare del nuovo spazio nelle proprie case. Il problema da affrontare, invece, sarà quando bisognerà rincorrere coloro che non restituiranno quanto preso in prestito; ma Elly Rendall confida che gli utenti saranno virtuosi e sapranno rispettare questo “bene comune” – anche perché con solo 5 album è difficile che possano andare a costruirsi una copiosa collezione di vinili.

D’obbligo, come chiosa finale, lasciarvi con il trailer di “Last Shop Standing“, il documentario realizzato in occasione del “Record store day” del 2012 che racconta molto, in maniera inconsapevole, dell’idea della “Vinyl Library”.

FONTE | guardian.co.uk

COSA NE PENSI? (Sii gentile)