Art
di Simone Stefanini 26 Settembre 2018

Buon compleanno, Dylan Dog

È il compleanno di Dylan Dog, nato il 26 settembre 1986

Quando Dylan Dog arrivò nelle edicole di gran parte d’Italia, Sergio Bonelli era un editore di fumetti destinati ai maschi più o meno adulti, che amavano il mistero e l’avventura. Era il 1986 e in provincia noi piccoli ci divertivamo a leggere gli albi dei nostri padri e, quando non erano troppo sorvegliati, a venderli per strada in banchetti fatti con le cassette della frutta. I vigili ci lasciavano stare, d’altronde era un’epoca in cui non erano obbligatorie le cinture di sicurezza in macchina, il casco in motorino era un optional e gli scontrini nei negozi pure.

Era un po’ il nostro rito di passaggio per fingere di essere grandi: Tex, Zagor, Mister No e Martin Mystère ci mostravano eroi con qualche macchia e qualche dubbio, sempre pronti a fare giustizia, che si trattasse di risolvere enigmi, combattere briganti nella giungla, debellare i riti voodoo o fermare l’assalto a una diligenza. Nei numeri antecedenti all’arrivo di Dylan Dog, vedevamo la pubblicità di questo nuovo personaggio e della sua specialità: indagare l’incubo, fermare i mostri. In copertina del primo numero c’era questo tipo, un po’ Rupert Everett un po’ Claudio Baglioni, con la camicia rossa, la giacca nera e la pistola in pugno, pronta per far fuori gli zombie che spuntano da tutte le parti.

Un fumetto horror? Un sogno. In futuro ci sarebbero state decine di imitazioni, ma lui è l’originale. Creato da Tiziano Sclavi e reso graficamente da Claudio Villa, negli anni è stato disegnato (per lavoro o per piacere) da tutti i disegnatori italiani, ha affrontato mostri reali e psicologici, ha cambiato faccia e abitudini, pure padri, passando da Tiziano Sclavi a Roberto Recchioni.

 

La copertina del primo numero di Dylan Dog, a 499 Euro su Ebay! Ebay - La copertina del primo numero di Dylan Dog, a 499 Euro su Ebay!

Non mutano i segni distintivi del personaggio, che dal 26 settembre 1986 ad oggi sono rimasti gli stessi: Dylan Dog vive a Londra,  veste camicia rossa, jeans scarpe Clarks, è alto 1.85, non fuma e (di norma) non beve ma è un ex alcolizzato, è vegetariano, ecologista e animalista, claustrofobico, aerofobico, soffre di vertigini, ipocondriaco, odia i cellulari, ama la musica (metal, new wave, classica) e la poesia, ma soprattutto, praticamente in ogni albo si innamora di qualche ragazza che ricambia con una facilità disarmante.

Dylan Dog lo abbiamo invidiato da sempre, perché grazie al suo spirito anarchico e al suo carattere enigmatico, pieno di lati oscuri, riesce a capire gli altri meglio di uno psichiatra e riesce a scappare dai mostri alla fine di ogni albo. Abbiamo voluto fin da subito essere come lui: affascinanti, misteriosi, risolutivi e, of course, magneti nei confronti dell’altro sesso. Anche se dopo 32 anni di cose ne sono cambiate, quando apriamo un albo di Dylan Dog torniamo un po’ a casa e ci scopriamo di nuovo bambini alle prese coi mostri, che non se ne vanno mai del tutto. Per questo e per tutto il resto, buon compleanno Dylan Dog.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,32 €

Kit tie dye

Kit tie dye, utilizzabile con tessuti come il cotone e rayon. Perfetti per personalizzare qualsiasi capo, dalle tshirt, ai jeans, fino a borse e sciarpe. Caratteristiche: 12/10/8/18 coloranti 8 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu scuro, viola, marrone, nero  10 colori: rosso, arancione, giallo, verde, acido orange, blu navy, blu scuro, viola, marrone, nero  12 colori: viola profondo rosso, rosso, arancione, giallo, verde, arancione acido, blu navy, blu scuro, viola, viola, marrone, nero  18 colori versione: fucsia, rosso, arancione, giallo, acid orange, verde, blu scuro, blu chiaro, viola, blu, viola scuro, marrone, nero, corallo rosso, rosso vino, verde oliva, rosa, verde acqua, blu chiarissimo 40 bande di gomma 8 guanti usa e getta 1 tovaglia 1  manuale Prodotto spedito dalla Cina.Tempi di consegna: 20/30  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >