Justin Bieber si fa trasportare a spalla dalle bodyguard sulla grande muraglia cinese

Art
di Marta Blumi Tripodi 2 ottobre 2013 00:14
Justin Bieber si fa trasportare a spalla dalle bodyguard sulla grande muraglia cinese

Che Justin Bieber fosse rimasto un bambino viziato, nonostante l’età che avanza (la baby-popstar ha ormai 19 anni) era ben noto: dalla velocità spericolata con cui userebbe guidare (per cui è già stato multato) fino alla scimmia cappuccina che ha per animaletto domestico (lo seguiva dappertutto in tour, fino a quando è stata sequestrata in Germania e restituita a un’area naturale protetta insieme ad altre della sua specie).

Gli incidenti diplomatici più celebri, però, finora sono quelli legati alle pause del suo tour. Il più famoso è quello che ha avuto luogo ad Amsterdam, quando Justin, dopo aver visitato la casa-museo di Anna Frank, ha twittato una frase molto simile a “Se fosse viva oggi, Anna Frank sarebbe una mia fan”. Questo episodio poco delicato, però, rischia di essere oscurato da un altro fatto, accaduto ieri: mentre si godeva un day-off dal suo tour in Cina, infatti, l’idolo delle teenager ne ha approfittato per visitare la Grande Muraglia. Visto che però salire i gradini era piuttosto faticoso (forse a causa di tutto l’acido lattico accumulato il giorno prima, quando era stato avvistato visitare tutta Pechino in skateboard), si è fatto trasportare a spalla dalle sue guardie del corpo. Il fatto è stato fotografato e twittato da un incredulo turista e ha fatto il giro del mondo. Insomma, a quanto pare gli imperatori cinesi in portantina avrebbero avuto qualcosa da imparare dal piccolo Bieber…

original (2)

 

original (3)

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)