Art
di francescarusso_ 4 Aprile 2019

La urbanmithology di Pichi & Avo mischia street art e sculture classiche

Pichi & Avo sono un duo di artisti che coniuga street art e mitologia

Pichi & Avo sono un duo di street artists di Valencia che ha iniziato a collaborare nel 2007 in un progetto definito “urbanmithology”.

Tra il classicismo dell’antica Grecia e Roma, e la modernità dei graffiti e della street art, questo duo riesce a coniugare passato e presente in lavori unici e colorati. E così, mentre la dea Afrodite viene coperta dal colore rosa di una bomboletta spray e il dio della guerra Ares viene tatuato dai graffiti, il mito di Leda e il cigno diventa protagonista del muro di un edificio e la dea Atena, guidata da cavalli su un carro, è la protagonista di una grande tela.

La loro ultima opera è stata realizzata in occasione del Fallas de València, una ricorrenza della comunità valenciana che viene festeggiata tutti gli anni in onore di San Giuseppe, che sancisce l’inizio della primavera, e si compone di una statua di donna di grandi dimensioni circondata da altre più piccole. Evreka è stata creata appositamente per essere bruciata durante la celebrazione del Falles Festival, e ha impiegato un anno di lavoro al duo di artisti, i quali hanno iniziato a lavorare all’opera d’arte poco dopo che il Falla Mayor, l’opera di Okuda San Miguel, è stata bruciata lo scorso anno, realizzata per l’edizione del 2018 del Falles Festival. Pichi & Avo, in collaborazione con gli artigiani locali del Falles Latorre y Sanz, hanno realizzato una scultura di 26 metri in un anno, e diversamente dagli scorsi anni, dove gli artigiani utilizzavano la gomma per la costruzione delle sculture, quella di quest’anno è stata costruita in legno e cartone, permettendo così all’opera di essere infiammabile e di bruciare di più.

https://www.instagram.com/p/BvSB-cdIyLV/?utm_source=ig_web_copy_link

Tra vari soggetti mitologici dipinti sui muri dei palazzi delle grandi città e una collaborazione con il marchio di lusso Bulgari, Pichi & Avo riscoprono il fascino dell’arte antica e la reinterpretano esplorando diversi supporti, facendo emergere due visioni diverse del mondo fuse in singolari opere d’arte.

Se volete rimanere aggiornati sui loro lavori, seguite il loro account Instagram.

CORRELATI >