Macao: uno spazio aperto a tutti per fare Arte

Art
di Chiara Minetti 7 maggio 2012 09:28
Macao: uno spazio aperto a tutti per fare Arte

Cos’è Macao? Un modo nuovo di fare arte. Un collettivo di precari della cultura. Una riappropriazione del proprio territorio.

Artisti, curatori, critici, grafici, performer, attori, danzatori, musicisti, scrittori, giornalisti, insegnanti d’arte, ricercatori, studenti sono i soggetti ma anche gli spettatori di Macao: il primo centro per le arti di Milano, un luogo in cui tutti possano riunirsi per creare e sperimentare nuovi linguaggi comuni autogestendosi.

L’obiettivo di Macao è quello di riprendersi con forza un pezzo di Milano, contrapponendosi alla devastazione operata da chi ha messo mano alla città solo per fare profitto umiliando la maggioranza dei cittadini.

Macao si trova all’interno della Torre Galfa, nei pressi della stazione centrale. Si è scelto questo grattacielo perché, rimasto per 15 anni abbandonato è stato simbolo di quel sogno economico capitanato da grossi gruppi finanziari della speculazione edilizia milanese.

I soggetti che al momento operano fianco a fianco di questa rivoluzione sono: Nuovo Cinema Palazzo di Roma, Teatro Valle Occupato di Roma, Sale Docks di Venezia, Teatro Coppola di Catania, Asilo della Conoscenza e della Creatività di Napoli, Teatro Garibaldi Aperto di Palermo.

Per seguire il programma di Macao:  Twitter, Facebook, Tumblr, Youtube

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)