Regione-Alpina
Art
di Lorenzo Mannella 4 Dicembre 2015

Un utente Reddit ha proposto nuove bandiere per le regioni italiane

Vi spieghiamo anche perché sono solo 12 e non 20

La bandiera alpina Imgur - La bandiera della nuova regione Alpina secondo LurkerNo527

 

Dodici bandiere mai viste prima pronte a sventolare nelle altrettante regioni italiane. No, non è un errore di calcolo. Negli ultimi mesi è emersa una proposta di due parlamentari del Partito democratico – Morassut e Ranucci – per ridurre il numero di regioni da 20 a 12 entro il 2016. L’utente LurkerNo527 ha preso la palla al balzo e, ispirandosi al nuovo assetto, ha mostrato le sue creazioni alla community italiana di Reddit, riscuotendo una serie di apprezzamenti e critiche.

Secondo la proposta di Moeassut e Ranucci, le regioni come le conosciamo oggi andrebbero tutte accorpate tranne Lombardia, Emilia-Romagna, Sardegna, Sicilia e Roma Capitale, che uscirebbe dal Lazio per diventare una regione a sé stante. C’è da dire che il governo non è entusiasta della cosa e non dà segni di voler appoggiare l’accorpamento in macro-regioni.

 

Riforma con 12 regioni  Come passare da 20 regioni a 12 in una mossa sola

 

Tuttavia, se Camera e Senato dovessero decidere che le regioni vanno effettivamente tagliate – un po’ come si vuole fare per le province – il problema sollevato da LurkerNo527 si porrebbe per davvero. Come si fa a trovare una bandiera comune che raccolga identità e tradizioni che – seppure tutte italiane – appartengono a regioni che si sentono diverse tra loro?

 

 

Apprezzo il tentativo di usare solo forme geometriche e un limitato numero di colori ma non funziona: a Venezia o lasci il leone o chiede la secessione e ripristina la Serenissima” scrive EnderStarways. “Scherzi a parte: la bandiera deve essere identificativa e deve tenere conto della storia passata. A tal proposito mi piacciono molto quella di Sardegna e Sicilia: una semplificazione senza rompere del tutto col passato.

Tuttavia, disegnare una bandiera non è facile neppure per le regioni che manterrebbero la propria identità. “Quella della Lombardia sembra un qualche cartello di segnalazione, tipo i quadrati rossi e bianchi in aeroporto” dice ZugNachPankow. Con qualche piccola eccezione, come sostiene furlongxfortnight per la Sardegna: “puoi scommetterci che i Quattro Mori sono un ‘big deal’. Impossibile cambiare bandiera.

 

Palette delle bandiere regionali imgur - Palette delle bandiere regionali disegnate da LurkerNo527

 

Il design proposto da LurkerNo527 è minimalista: come ha fatto notare lui stesso, per realizzare le bandiere regionali ha utilizzato esclusivamente sei colori – il tricolore italiano più blu, giallo e nero. Tuttavia, bisogna anche riconoscere che alcune delle bandiere originali delle regioni italiane sono un po’ un pugno nell’occhio.

Che la proposta di accorpamento delle regioni si avveri o no, potremmo aver effettivamente bisogno di nuove bandiere. Abbandonare i vecchi simboli per i nuovi non è facile, ma è anche vero che le identità locali più forti sono quelle dei comuni. In effetti, le regioni come le conosciamo oggi sono un’istituzione abbastanza recente.

Comunque vada, LurkerNo527 ha già fatto sapere a tutti cosa pensa delle sue bandiere: “Full disclosure: sono soddisfatto solo della Alpina e un po’ dell’Appenninica, mentre Triveneto, Emilia e Lombardia sono quelle che mi sono venute peggio.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Virginia Mori

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Virginia Mori Nasce a Cattolica nel 1981. Vive e lavora a Pesaro. Si perfeziona in Illustrazione e Animazione all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >