Art
di Simone Stefanini 5 Ottobre 2015

Lo street artist Space Invader colpisce Ravenna. Ma viene respinto

L’artista francese aveva creato 15 nuove opere in città, in onore della Capitale Mondiale del Mosaico. Una di esse è stata prontamente rimossa

ravenna invader ravennanotizie - Il muro della Basilica dopo la rimozione e come appariva con l’opera di Invader

 

Invader, lo street artist francese famoso per i suoi mosaici che sembra provengano direttamente dalla grafica fatta di pixel dei videogiochi anni ’80, da cui prende il nome (vi ricordate Space Invaders?), in data 23 settembre aveva fatto sapere, tramite il suo sito, di aver taggato con 15 opere la città di Ravenna, riconosciuta come Capitale Mondiale del Mosaico, per le molte opere bizantine del V e VI secolo dopo Cristo conservate in città.

Non è la prima volta che l’artista fa visita alla città romagnola, la sua incursione infatti è stata la seconda a distanza di un anno. Dal suo post, l’artista aveva salutato i cittadini ravennati con un sentito “Spero che alla gente di Ravenna  piacciano i miei mosaici e che li preservino come già hanno fatto con quelli lasciati secoli fa dai precedenti Invaders!”

 

ra_38_b-1 invader - La rappresentazione di Teodora e Giustiniano di Invader

 

Purtroppo però le sue speranze sono state vane: la rappresentazione di Teodora e Giustiniano che Invader aveva composto sopra il muro esterno della Basilica di San Vitale è stata rimossa. La città si è divisa sul valore delle opere di Invader, c’è chi ne ha apprezzato il coraggio e la provocazione e chi invece è rimasto scandalizzato e ha minacciato di denunciarlo. In ogni caso, qualcuno ha giocato a fare il giustiziere della notte e ha tolto una per una le tessere del mosaico, considerato da Invader, insieme a tutti i suoi altri lavori, un simbolo della nostra era, della nascita della tecnologia moderna, grazie alla quale si sono sviluppati i computer, i videogiochi, internet e da cui si sono propagati i virus e gli hacker.

 

2 invader - La lavorazione dell’opera, un mosaico di piastrelle quadrate colorate

 

Anche la rimozione ha destato scalpore e polemiche. Leggendo i commenti all’articolo su Ravennanotizie.it si nota una netta presa di posizione da una parte e dall’altra. C’è chi ci va giù duro, come spesso avviene sui social: “Bisognerebbe toglierle in tutta la città. Tali abusi non hanno niente a che fare con l’arte. Giusto denunciarlo come avrei fatto se fossero stata casa mia”. scrive Emanuele e Peter rincara “SEMBRAVA UN RIVESTIMENTO PER VASCHE DA BAGNO ANNI 60”. Poi c’è chi, come Eugenio, difende l’artista francese e sentenzia “Ravenna, la città più bigotta e ignorante d’Italia.” Qui sotto potete vedere alcune tra le opere di Invader nella città di Ravenna.

 

ravenna invader 2 Invader - Un saluto alla città

 

ra_31_aaa Invader - La sirena a Marina di Ravenna

 

ra_30_c Invader - Un albero felice

 

ra_37_c Invader - La torre nascosta

 

FONTE | ravennanotizie.it

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

19,90 €

Milano Music Map

Un poster con una speciale mappa di Milano fatta con i nomi delle band e dei musicisti che abitano le rispettive zone. Un oggetto di arredo per tutti i milanesi appassionati di musica!  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,32 €

Kit tie dye

Kit tie dye, utilizzabile con tessuti come il cotone e rayon. Perfetti per personalizzare qualsiasi capo, dalle tshirt, ai jeans, fino a borse e sciarpe. Caratteristiche: 12/10/8/18 coloranti 8 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu scuro, viola, marrone, nero  10 colori: rosso, arancione, giallo, verde, acido orange, blu navy, blu scuro, viola, marrone, nero  12 colori: viola profondo rosso, rosso, arancione, giallo, verde, arancione acido, blu navy, blu scuro, viola, viola, marrone, nero  18 colori versione: fucsia, rosso, arancione, giallo, acid orange, verde, blu scuro, blu chiaro, viola, blu, viola scuro, marrone, nero, corallo rosso, rosso vino, verde oliva, rosa, verde acqua, blu chiarissimo 40 bande di gomma 8 guanti usa e getta 1 tovaglia 1  manuale Prodotto spedito dalla Cina.Tempi di consegna: 20/30  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >