Art
di Sandro Giorello 27 Ottobre 2016

La street art invade la Sicilia con Triscele, la supercombo degli artisti Martina Merlini, Moneyless e Sten Lex

Un mese in giro per la Sicilia, realizzando opere favolose

triscele-cover

 

Tre dei più interessanti street artist italiani hanno deciso di mettersi insieme in un progetto che li ha tenuti impegnati per più di un mese in Sicilia. È Triscele, un lavoro ambizioso realizzato dalla bolognese Martina Merlini, i romani Sten Lex e il lucchese Moneyless. Nonostante la media d’età non superi i trent’anni, i tre hanno alle spalle collaborazioni con i magazine d’arte più autorevoli e le più prestigiose gallerie di tutto il mondo.

Abbiamo intervistato Martina per farci raccontare meglio cosa significa prendere tre stili così diversi e farli dialogare tra loro inserendoli in ambienti suggestivi come i paesaggi siciliani.

Come è nata l’idea di questo progetto e come si è strutturato?
L’idea di Triscele e nata a Roma durante una cena, si parlava di come e quanto le dinamiche dettate da gallerie e festival influiscano sul risultato artistico di ognuno di noi e del fatto che sarebbe stato interessante poter curare un progetto totalmente autogestito, a partire dal concept, passando per l’organizzazione e arrivando alla realizzazione dei pezzi stessi, senza limiti di tempo, né di luogo.

Ci raccontate come si è svolta la campagna crowdfunding?
Il nostro è stato un crowdfunding un po’ inusuale, invece di appoggiarci a una piattaforma come Kickstarter o Produzioni dal basso abbiamo optato per un auto-finanziamento attraverso la vendita di diverse edizioni limitate e di opere uniche realizzate a quattro/sei mani.

Quanto è stato progettato e quanto invece è stato lasciato all’improvvisazione?
Per quanto riguarda la realizzazione delle opere, sia murali che in studio, sia io che Sten Lex utilizziamo processi che lasciano poco all’improvvisazione, abbiamo bisogno di preparare bozzetti e mini render per capire come valorizzare la superficie. Moneyless invece lavora molto di più sulla spontaneità dei suoi interventi, decidendo prima solamente la palette di colori con cui andrà a lavorare.

Come avete scelto le varie location per le vostre opere?
Per la scelta dei luoghi ci siamo affidati a realtà locali, come la galleria Ritmo a Catania o la manifestazione FestiWall a Ragusa. Sono loro che ci hanno indicato le location più suggestive dove intervenire e sempre loro ci hanno fornito il supporto logistico per la realizzazione dei lavori. L’idea alla base di Triscele era proprio ricercare il supporto da parte di realtà indipendenti, che potessero farci da ciceroni facendoci scoprire i lati nascosti di un territorio a noi sconosciuto.

 

unnamed

 

È impegnativo far convivere tre stili così personali e diversi nella stessa opera?
Certo, ma è anche l’aspetto più coinvolgente di tutto il progetto. Ovviamente ognuno deve misurare la portata del suo intervento, cercando di alleggerire la propria presenza per permettere al lavoro altrui di poter essere presente in egual misura, ma trovo che sia un esercizio di equilibrio molto utile per il lavoro di tutti noi, abituati come siamo a lavorare quasi sempre da soli.

Qual’è stata la cosa più difficile gestire di questo progetto?
Triscele non è ancora terminato, la nostra idea è di lasciare aperto il progetto ad altri interventi e farne un libro che raccolga l’intera esperienza e una mostra. Detto ciò, ad oggi la parte più impegnativa è stata sicuramente riuscire a gestire l’organizzazione stessa del progetto: in quanto creativi ogni tanto ci sfugge di mano l’aspetto pratico delle cose, ma ci stiamo lavorando.

E quella di cui siete più orgogliosi? Direi di tutti i pezzi in collaborazione, dai quadri di grande formato all ultimo pezzo realizzato a Ragusa che è un muro composto da tre livelli che si uniscono in un unico risultato, che è poi la fusione di tutti noi.

 

triscele ilgorgo.com - I tre artisti insieme

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >