Art
di Sandro Giorello 20 Dicembre 2016

Two Points and A Line: gli eleganti cani minimali di Jonathan Calugi

Veloci scarabocchi si trasformano nelle razze più eleganti. L’intervista a Jonathan Calugi

Jonathan Calugi behance.net/ - Jonathan Calugi

 

Due punti e una linea possono essere l’inizio di ogni disegno possibile. Per Jonathan Calugi sono una vera e propria filosofia: rappresentano le scelte personali che ognuno può fare e le relazioni che costruiamo con gli altri. L’illustratore pistoiese è noto per il suo stile minimale e per figure quasi unicamente fatte di linee. Tra i suoi ultimi progetti c’è Two Points and a line, una divertentissima serie di cagnolini disegnati come se fossero dei veloci scarabocchi. Gli abbiamo fatto qualche domanda.

 

 

Cosa ti affascina dell’utilizzare quasi esclusivamente delle linee per realizzare un’illustrazione?
Non ti saprei dare una risposta sintetica, per me è molto naturale. Alla base del mio lavoro non c’è una una grande ricerca formale. Il disegnare, lo scarabocchiare, si decodificano in questo linguaggio semplice, riproducibile da tutti. Mi piacciono le connessioni e i rapporti personali. Essere connesso, non alla rete ma alle persone e alle passioni, è fondamentale e molto probabilmente i miei disegni lo rappresentano. È una complessa semplicità.

Se ti chiedessi di descrivere il tuo lavoro che parole useresti?
Il mio lavoro, molto brevemente, si basa sulla ricerca dell’errore. Può sembrare uno scherzo ma, in realtà, ho la fortuna di essere molto libero in quello che faccio e credo che dagli errori nascano le cose più belle. Diciamo che mi sento “un ricercatore di sbagli”. Poi, nella vita pratica, il mio lavoro consiste in una serie di disegnini che clienti e brand utilizzano per scrivere piccoli momenti legati a loro.

 

I tuoi disegni comunicano spesso un senso di movimento.
Ho delle idee ma difficilmente riesco a comandarle. Le lascio libere e, a volte, prendono le forme che avevo in mente, altre invece si distanziano dall’idea stessa. Il movimento è una forma talmente bella da rendere statica, mi affascina anche solo per provare a cimentarmi in questo controsenso.

Come è nato il progetto Two Points and a line?
“2 punti e una linea” è una sorta di filosofia su cui baso tutti i miei talk. Durante questi incontri racconto come si possono connettere questi due punti e come ognuna delle connessioni resti la migliore in assoluto, proprio perché è scelta della persona stessa. Il passo successivo è trasformare questo racconto con qualcosa di visivo semplice e divertente. Quando parlo finisco sempre per mostrare un sorriso disegnato con due punti e una linea sostenendo che è il migliore esempio di come connettere questi tre elementi :)

 

 

Qual è la cosa che ti piace di più del tuo lavoro?
La libertà, il fatto che non sembri nemmeno un lavoro. È una sfida ma non con il mondo esterno, perché il mondo esterno si accontenta facilmente e si stanca velocemente, pensare di rincorrerlo per me significherebbe fermarsi. Quindi la sfida è molto più personale, vuol dire cercare di non stancarsi di quello che fai, crescendo, esplorando, giocando e restando fedele al prendersi non troppo sul serio.

Quella che ti piace meno?
Che non ci sono orari, si lavora di continuo, per fortuna.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Virginia Mori

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Virginia Mori Nasce a Cattolica nel 1981. Vive e lavora a Pesaro. Si perfeziona in Illustrazione e Animazione all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,32 €

Kit tie dye

Kit tie dye, utilizzabile con tessuti come il cotone e rayon. Perfetti per personalizzare qualsiasi capo, dalle tshirt, ai jeans, fino a borse e sciarpe. Caratteristiche: 12/10/8/18 coloranti 8 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu scuro, viola, marrone, nero  10 colori: rosso, arancione, giallo, verde, acido orange, blu navy, blu scuro, viola, marrone, nero  12 colori: viola profondo rosso, rosso, arancione, giallo, verde, arancione acido, blu navy, blu scuro, viola, viola, marrone, nero  18 colori versione: fucsia, rosso, arancione, giallo, acid orange, verde, blu scuro, blu chiaro, viola, blu, viola scuro, marrone, nero, corallo rosso, rosso vino, verde oliva, rosa, verde acqua, blu chiarissimo 40 bande di gomma 8 guanti usa e getta 1 tovaglia 1  manuale Prodotto spedito dalla Cina.Tempi di consegna: 20/30  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >