“Una finestra per il passato” di Kerènyi Zoltàn

Art
di Elisabetta Ruffolo 11 ottobre 2013 17:53
“Una finestra per il passato” di Kerènyi Zoltàn

Il passato ci affascina e ha un che di romantico, forse perché ci da l’idea che una volta c’era tempo, tempo per scegliere le parole giuste, tempo per fare le cose con le proprie mani e con cura, una volta tutto era meno dozzinale, meno costruito “in serie”  e  forse lo erano anche i sentimenti.

Nelle fotografie di Kerényi Zoltán  ritroviamo questo romanticismo, mischiato però alla nostra realtà, una realtà più veloce, più dinamica, più distratta. Sono scatti rubati ad alcune città ungheresi oggi, in cui sono stati inseriti scatti di quelle città rubati  molto tempo fa. C’è anche una piccola serie dedicata all’ Italia, con fotografie senza tempo della città di Venezia. La raccolta si chiama “Ablak a Múltra”, che tradotto significa “Finestra per il passato” , una finestra da cui far entrare l’amore per le cose, che  oggi muore un po’ ogni volta che si abbrevia una parola o si passeggia guardando uno smartphone e non il cielo.

Per tutta la gallery visitate il sito di  Ablak s Mùltra , troverete il calendario delle sue mostre e un video che ricorda la sua esposizione al Sziget Festival 2012.

Budapest, V. Duna korzò ~1900 – 2012  Budapest, V. Duna korzò
~1900 – 2012

 

Budapest, V. Fővám (Dimitrov) tér  ~1948 – 2013  Budapest, V. Fővám (Dimitrov) tér
~1948 – 2013

 

Budapest, XIV. Városliget, Budapesti Nemzetközi Vásár, jobbról Chevrolet Corvette Coupe, Ford Falcon Futura V8 Station Wagon, Plymouth Valiant 200 4-door Sedan tipusú személygépkocsi fortepan  ~1969 – 2013  Budapest, XIV. Városliget, Budapesti Nemzetközi Vásár, jobbról Chevrolet Corvette Coupe, Ford Falcon Futura V8 Station Wagon, Plymouth Valiant 200 4-door Sedan tipusú személygépkocsi fortepan
~1969 – 2013

 

Olaszország, Velence, San Giorgio (Venice, Italy)  ~1935 – 2012  Olaszország, Velence, San Giorgio (Venice, Italy)
~1935 – 2012

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)