È ufficiale: Hayao Miyazaki tornerà a dirigere un nuovo film dello Studio Ghibli

È stato rivelato dal suo produttore Toshio Suzuki

shop Cinema
di Raffaele Portofino 24 febbraio 2016 11:20
È ufficiale: Hayao Miyazaki tornerà a dirigere un nuovo film dello Studio Ghibli

miyazakifilm

 

Sono ormai passati quasi quattro anni dall’annuncio del pensionamento di Hayao Miyazaki, il più grande regista d’animazione giapponese. Era infatti il 2013 quando è uscito il suo ultimo film Si alza il vento, col quale il regista aveva deciso di concludere la propria carriera, lasciando nello sconforto i milioni di fan in tutto il mondo.

Fortunatamente, certe esternazioni sembrano fatte apposta per essere smentite e durante lo speciale televisivo Owaranai Hito Miyazaki Hayao andato in onda su NHK, Miyazaki ha rivelato in esclusiva di voler tornare al lavoro su un nuovo lungometraggio.

Il film sembra possa essere Boro the Caterpillar (Kemishi no Boro), la storia di un bruco che Miyazaki ha realizzato come cortometraggio in computer grafica per il Museo Ghibli e del quale non sembra particolarmente soddisfatto, al punto di volerlo trasformare in un lungometraggio.

 

the-films-of-hayao-miyazaki indiewire.com

 

La storia che vorrebbe realizzare, sembra sia stata sviluppata nell’arco di vent’anni e il protagonista è un esserino minuscolo e peloso, così piccolo che potrebbe facilmente essere schiacciato tra due dita.

Secondo lo special tv, il progetto richiederebbe almeno 5 anni per essere realizzato, quindi la sua uscita potrebbe avvenire nel 2019, giusto prima delle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Hayao Miyazaki, che oggi ha settantacinque anni, ha dichiarato “Non ne ho ancora parlato con mia moglie, ma quando lo farò sarò pronto per morire nel bel mezzo della produzione!”.

 

hayao_miyazaki studioghibli.it

 

Ci auguriamo di cuore che questo non avvenga, nel frattempo siamo molto felici di saperlo all’opera con un nuovo film, benché il soggetto possa sembrare un tantino strano, ma Miyazaki ci ha abituato a rendere poetico qualunque essere vivente, col suo amore per l’ecologia.

L’unica questione riguarda la tecnica: continuerà a lavorare in computer grafica come ha fatto col cortometraggio o tornerà alla più tradizionale tecnica analogica, come ha sempre fatto in tutta la sua carriera? Noi in questo caso rimaniamo amanti della tradizione.

Se questa notizia vi ha regalato un sorriso, potreste essere interessati anche a questi articoli su Hayao Miyazaki e sullo Studio Ghibli. E se proprio non sai resistere e hai lo shopping facile, qui ti consigliamo alcune meraviglie sempre in tema.

 

what-is hellostonehenge.com

 

EDIT: in data 24 febbraio 2017, durante un’intervista pre-Oscar, Toshio Suzuki, il produttore di The Red Turtle (film d’animazione nominato per il premio) ha annunciato ufficialmente che Hayao Miyazaki sta lavorando a un nuovo film. Sotto potete vedere il tweet di un corrispondente di Kyodo News, una delle agenzie più grandi del Giappone.

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)