La matematica spiega il modo migliore di tagliare la pizza

È difficilissimo, ma divide la pizza in maniera salomonica

Food
di Gabriele Ferraresi facebook 18 gennaio 2016 11:44
La matematica spiega il modo migliore di tagliare la pizza

pizza_cover  Il taglio perfetto, secondo la matematica

 

Come si fa a dividere una pizza? Certo, noi miserelli e tapini lo facciamo così da una vita e il problema manco ce lo siamo posti: tagliamo a metà la pizza seguendone il diametro, poi tagliamo un altro diametro perpendicolare al primo, et voilà, ecco quattro fette di pizza tutte più o meno della stessa dimensione, centimetro più o centimetro meno.

Ma questo a Joel Haddley e Stephen Worsley dell’Università di Liverpool non bastava: infatti come garantire più pezzi e una distribuzione più accurata – tra i vari partecipanti alla cena, naturalmente – degli ingredienti? Magari c’è qualcuno a cui piace molto il pezzetto vicino alla crosta, magari c’è chi ama di più il centro della pizza.

 

La scienza del taglio della pizza New Scientist - Ecco come si comincia a dividere la pizza perfetta: semplicissimo no?

 

Insomma, Joel e Stephen cercavano un pretesto per sfogare la loro nerditudine, e ci sono riusciti benissimo e in maniera davvero spettacolare, come ci racconta il New Scientist che commenta “come per molti altri studi matematici, la sua utilità non è immediatamente chiara”.

 

La scienza del taglio della pizza New Scientist - Quando sarete riusciti a tagliare tutta la pizza in questo modo sarà gelida, ma voi i prossimi vincitori della Medaglia Fields

 

In pratica per avere un taglio davvero perfetto – e potenzialmente replicabile all’infinito – è sufficiente disegnare la non semplicissima forma che vedete nelle immagini.

 

La scienza del taglio della pizza New Scientist - Allontanatevi dalla Moretti gelata, riprendete in mano la rotella e tagliate così…

 

Va detto che anche Joel Haddley conferma al New Scientist: “Non ho idea di quali applicazioni possa avere la nostra scoperta, al di fuori del taglio della pizza”. Probabilmente nessuna. Ma alla fine puoi farci comunque delle foto carine.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)