Libri
di Simone Stefanini 23 Ottobre 2015

125 anni fa moriva Collodi, autore della grande favola dark di Pinocchio

Pinocchio ci mette sempre addosso un’inquietudine unica

tumblr_nuhg76ZkMX1ub36exo1_500 tumblr

 

125 anni fa moriva Carlo Collodi, lo scrittore fiorentino che ha creato Pinocchio. Non il burattino, quello era Mastro Geppetto. Il libro pubblicato nel 1883, che è diventato un classico per i bambini di tutto il mondo. Nello specifico, per farli impaurire, i bambini. Perché Pinocchio è sinistro, mette addosso un’inquietudine rara e la certezza che chi mente muore male.

Certo, non tutte le rappresentazioni di Pinocchio sono oscure e lugubri, ma scopriremo che la maggior parte sì. Fortunatamente ci sono anche delle illustrazioni radiose come questa di Veronica Ruffato in cui la Fata Turchina tenta di dare la medicina a Pinocchio, che si rifiuta.

 

7f77eb30506291.56265eebc0e65 © Veronica Ruffato

 

Chi ha dai 30 anni in su si ricorderà l’incubo totale dell’infanzia: la serie tv Pinocchio di Luigi Comencini, al cui confronto Twin Peaks era Rimini Rimini. Era il 1972 e tutto in quella serie metteva i brividi: le ambientazioni colme di miseria e di oscurità, il trucco dei bravissimi attori (Nino Manfredi e Gina Lollobrigida su tutti), il burattino del male e la musica, la stupenda colonna sonora di Fiorenzo Carpi che già dai titoli di testa prometteva notti insonni.

 

 

Ok che è una favola morale per dare disciplina ai discoli dell’800, però la rappresentazione di Pinocchio visto da Nicolas Obery ci pare pure troppo tenebrosa.

 

DarkPinocchiobyNicolasObery450

 

Meglio l’immagine qui sotto, in cui il famoso Pinocchio della Disney anni 40 viene a contatto con un Alien dell’omonimo film.

 

tumblr_ntkjnsBbax1sy7kxko1_500

 

Siccome non bastavano le avventure di Pinocchio di Collodi, in cui il povero burattino diventato bimbo vero tradisce il babbo, dà retta a Lucignolo (il tossico del paese), diventa l’attrazione di un circo, si fa raggirare dal Gatto e la Volpe, per poi diventare asino, senza piedi e pure impiccato, nel 1972 i giapponesi hanno pensato di fargli vivere anche altre storie. Sempre tristi. Erano le Nuove avventure di Pinocchio.

 

https://www.youtube.com/watch?v=WPAOI39G1Ws

 

Cioè, se un pezzo di legno inizia a fare questa cosa, non morite di paura?

 

tumblr_nwh5f7Zf821rfd7lko1_500 tumblr - L’inquietante Pinocchio di Comencini

 

Mike Mignola è il disegnatore di Hellboy e non è che sia uno particolarmente allegrone. Chiaramente è ossessionato da Pinocchio. Ha anche disegnato la copertina per un’edizione americana del romanzo.

 

tumblr_nug6auVOmh1s63odho2_1280 © Mike Mignola

 

Guardatelo qui sotto: cammina tutto contento, è colorato, praticamente un’icona pop. Eppure, sotto pelle, un fremito di terrore.

 

tumblr_nv2xp7nQ4f1tgt7t6o1_500 tumblr

 

D’altra parte la novella parla chiaro: se dici le bugie ti si allunga il naso, se invece dici la verità i desideri si avverano. Tutto ok, ma come si è arrivati allora a disegni come questo? Misteri.

 

fcf2848905935.560c559a07ab6 © Toby Allen

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
10,47 €

Sticky monsters

John Kenn Mortensen è un artista danese con l’ossessione per i mostri dell’infanzia. In questo splendido, tenero e terrificante galleria disegna bestie pelose, demoni terribili e simpatici, incubi a prova di bambino su dei Post-it!
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
5,99 €

L'universo spiegato ai miei nipoti

Le risposte di un nonno astrofisico alle domande della nipotina raccolte in questo piccolo libretto. Hubert Reeves è un grande divulgatore e questo è un libro perfetto per cominciare a scoprire i misteri dell’Universo con i propri figli e nipoti.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
23,80 €

Là fuori. Guida alla scoperta della natura

Là fuori è una guida alla scoperta della natura, pensata e scritta per bambini e ragazzini. Un libro che risponde alle domande che nascono osservando la natura, anche in città, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini. Alberi e fiori, nuvole e stelle, rocce e sabbia, uccelli, rettili e mammiferi... Là fuori è un libro che invita i bambini all'osservazione della natura, a notare i dettagli e insegna a stupirsi. Vi sono anche diverse attività per suscitare interesse e innescare meccanismi di gioco che sono anche percorsi formativi per i bambini.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >