Libri
di Mattia Nesto 11 Marzo 2021

I maledetti vecchietti di Dementia 21

Un tuffo nella follia della mente di uno degli autori migliori al mondo. Un modo sui generis per capire come vanno le cose in una società non così lontana dalla nostra. Dementia 21 è il nuovo manga di Shintaro Kago pubblicato in Italia da 001 Edizioni.

Dementia 21, la nuova opera di Kago portata in Italia da 001 Edizioni è, letteralmente, un’odissea nella follia, uno di quei manga tenuti insieme da un flebile ma visibile filo narrativo che li rende proprio goduriosi da leggere. Un volume di cui vi consiglio l’acquisto anche come oggetto fisico, da collezione. Grazie all’ottimo lavoro della casa editrice, si ha tra le mani un tomo magnifico da sfogliare, in cui perdersi seguendo quel pendolo che dalla follia porta all’inquietudine caratterizzando le pagine di Shintaro Kago.

Un vero e proprio trip lisergico fatto a manga www.fumettologica.it Un vero e proprio trip lisergico fatto a manga

Protagonista di tutte le storie contenute nel manga è Yukie Sakai, una giovane ragazza che di mestiere fa l’assistente per le persone anziane. Yukie è la migliore della sua agenzia, ogni mese riceve encomi e premi per il lavoro svolto. Questa perfezione innesca l’invidia di una collega che, grazie alla relazione intessuta con un dirigente dell’azienda, la invia ad assistere una signora dalla fama discussa. Dopo questo breve prologo, le tinte del manga si fanno subito horror. La vecchina, all’apparenza innocua e dolce, si rivelerà una sorta di “Barbablù” che, nel corso degli anni, ha brutalmente ucciso diverse assistenti. Yukie non si lascia troppo intimidire e risolve brillantemente la situazione, la storia continuerà così, in un loop praticamente infinito e molto giapponese in cui al primo posto c’è l’etica del lavoro, la responsabilità nel portare a termine le proprie mansioni che costringerà la ragazza ad avere a che fare con nuove vecchine mostruosamente inquietanti.

Una mente labirintica static.wixstatic.com Una mente labirintica

Come potete vedere le tavole di Kago sono semplicemente magnifiche. La narrazione è martellante, con brevi e fulminanti incipit che ben presto ci gettano nel più profondo e folle degli orrori. L’idea dei nonnini all’apparenza innocui come “antagonisti” della trama è stata una scelta che ho trovato di grandissimo gusto. Innazitutto non siamo abituati a vedere protagonisti anziani nelle storie manga che hanno sempre come protagonisti ragazzi più o meno adolescenti. Attraverso quest’espediente retorico, il mangaka ci dona un dettagliato spaccato sociale del Giappone, un paese con una predilezione storica per “la terza età”, non solo perché il è il “Paese più vecchio del mondo“, ma anche perché molte persone anziane ricoprono ruoli influenti e apicali nelle aziende e nei partiti politici del Sol Levante.

L’arte di Kago i2.wp.com L’arte di Kago

Grazie a gabbie che si si adattano meravigliosamente alle storie, con alcune scene a tutta pagina davvero magnifiche, Dementia 21 è un albo che consiglio caldamente. Un tuffo nella follia della mente di un autore di manga tra i migliori nel mondo. Un modo, sui generis, per capire come vanno le cose in una società non così lontana, per certi aspetti, dalla nostra.

Compra | su Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
19,90 €

Chineasy, il libro per imparare il cinese

Vuoi imparare il cinese? Ci sono 200 simboli fondamentali con i quali si può capire all’incirca il 40% del cinese scritto, dai menu al ristorante, ai cartelli stradali, spot televisivi e scritte sui giornali. Per spiegare e memorizzare questi simboli c’è questo bel libro: Chineasy.
23,80 €

Là fuori. Guida alla scoperta della natura

Là fuori è una guida alla scoperta della natura, pensata e scritta per bambini e ragazzini. Un libro che risponde alle domande che nascono osservando la natura, anche in città, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini. Alberi e fiori, nuvole e stelle, rocce e sabbia, uccelli, rettili e mammiferi... Là fuori è un libro che invita i bambini all'osservazione della natura, a notare i dettagli e insegna a stupirsi. Vi sono anche diverse attività per suscitare interesse e innescare meccanismi di gioco che sono anche percorsi formativi per i bambini.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
10,47 €

Sticky monsters

John Kenn Mortensen è un artista danese con l’ossessione per i mostri dell’infanzia. In questo splendido, tenero e terrificante galleria disegna bestie pelose, demoni terribili e simpatici, incubi a prova di bambino su dei Post-it!
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >