parola compra libri senza leggerli
Libri
di Gabriele Ferraresi 7 Ottobre 2016

In giapponese c’è una parola per definire chi compra libri senza leggerli

Perché tutti abbiamo comprato libri che poi non abbiamo mai letto, tutti!

anteprima_tsundoku parola compra libri senza leggerli Unsplash

 

Chi è senza peccato, sfogli la prima pagina. Perché tutti abbiamo commesso questo peccatuccio, e nelle librerie di ognuno di noi ci sono libri che abbiamo comprato e non abbiamo mai letto.

Chissà, magari avevamo aperto Amazon e abbiamo fatto uno di quegli acquisti d’impulso per cui ci dovrebbero tranciare a metà la carta di credito.

Oppure avevamo appena finito di leggere una recensione di qualcosa e ci era salita la voglia irrefrenabile di leggerlo quel libro, che ne eravamo certi: la nostra vita senza non sarebbe stata la stessa. Capita. Succede a tutti; ma finché capita ogni tanto penso non ci sia nulla di strano, tutti compriamo stronzate di cui ci pentiamo o che dimentichiamo in frazioni di secondo: è il 2016, non ci possiamo fare niente.

A me è successo con alcune opere del filosofo e saggista rumeno Emil Cioran: le avevo prese anni fa, giacciono da allora quasi tutte ben impilate in libreria, intonse. Prima o poi le leggerò di sicuro, non è che vanno a male: a salvarsi, di Cioran – salvarsi nel senso che l’ho letto con piacere – Sillogismi dell’amarezza, che dal giorno della consegna domina la biblioteca da bagno e lo sfoglio ancora spesso. Ma stiamo parlando di un’eccezione.

Perché i libri che compro di solito li leggo, nessuno escluso: cerco di finirli sempre anche se sono atroci, illeggibili, sconclusionati, un po’ per rispetto dell’autore, un po’ perché è giusto così. In Giappone però ho scoperto da poco che esiste una parola per definire chi compra libri senza leggerli: tsundoku, ovvero “la condizione di accumulare materiali da lettura, lasciandoli impilare senza leggerli davvero”. Grazie Giappone.

Certo, tsundoku è una parola che è strano sentire dalle nostre parti, visto che a quanto afferma l’IstatNel 2015 si stima che il 42% delle persone di 6 anni e più (circa 24 milioni) abbia letto almeno un libro nei 12 mesi precedenti (…) Il 9,1% delle famiglie non ha alcun libro in casa, il 64,4% ne ha al massimo 100 (…) La lettura continua ad essere molto meno diffusa nel Mezzogiorno. Nel Sud meno di una persona su tre (28,8%) ha letto almeno un libro (…) I “lettori forti”, cioè le persone che leggono in media almeno un libro al mese, sono il 13,7% dei lettori (14,3% nel 2014) mentre quasi un lettore su due (45,5%) si conferma “lettore debole”, avendo letto non più di tre libri in un anno“.

Be’, oggi non avremo letto un libro, ma almeno abbiamo imparato una parola nuova.

FONTE | | OZY.COM

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

49,77 €

Before they pass away

Il libro del fotogrfo inglese Jimmy Nelson raccoglie le immagini delle popolazioni che stanno scomparendo dal pianeta. Non sono solo alcune specie di animali che si stanno estinguendo, ma anche diverse popolazioni di uomini e donne che vivono ai margini del mondo o in luoghi remoti, al limite della storia e dell'esistenza, con tradizioni, usanze e costumi bellissimi. Foto emozionanti, da pelle d'oca.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
14,45 €

L'inverno d'Italia: Il fumetto di Davide Toffolo sui campi di concentramento italiani

Grazie a Coconino Press è uscita la nuova edizione di L’inverno d’Italia, il fumetto sulla vergognosa pagina della storia italiana: i campi d’internamento italiani in cui finirono migliaia di cittadini sloveni. Una storia poco conosciuta raccontata qui con le illustrazioni del bravissimo Davide Toffolo.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
23,80 €

Là fuori. Guida alla scoperta della natura

Là fuori è una guida alla scoperta della natura, pensata e scritta per bambini e ragazzini. Un libro che risponde alle domande che nascono osservando la natura, anche in città, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini. Alberi e fiori, nuvole e stelle, rocce e sabbia, uccelli, rettili e mammiferi... Là fuori è un libro che invita i bambini all'osservazione della natura, a notare i dettagli e insegna a stupirsi. Vi sono anche diverse attività per suscitare interesse e innescare meccanismi di gioco che sono anche percorsi formativi per i bambini.
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >