Libri
di Simone Stefanini 2 Ottobre 2015

Oggi è l’anniversario della morte di Charles M. Schulz, l’inventore dei Peanuts

La coperta, la cuccia, gli aviatori, Beethoven, i cocomeri e tutto il mondo di Charlie Brown

Charles M. Schulz disegna Charlie Brown Image via - Charles M. Schulz disegna Charlie Brown

Prima non c’era niente, poi sono arrivati i PeanutsCharles Schulz ha disegnato le loro strisce ogni giorno dal 2 ottobre 1950 al 12 febbraio del 2000, giorno della sua morte.

Le avventure di Charlie Brown, Linus, Snoopy e tutti gli altri sono state pubblicate in 2600 giornali, per 355 milioni di lettori in 75 paesi del mondo, diventando uno dei fumetti più influenti della storia.

E pensare che Peanuts in inglese significa non solo noccioline, ma anche piccolezze, cose senza importanza. In Italia le strisce dei Peanuts sono pubblicate in Italia dal mensile Linus e dal quotidiano online Il Post.

Quando fu costretto a dare l’addio alla pubblicazione quotidiana delle strip di Charlie Brown e soci, Schulz non volle che nessun altro prendesse il suo posto. E lasciò un ultimo toccante messaggio ai suoi lettori, facendolo scrivere direttamente da Snoopy

 

schulz Via | GoComics - L’addio di Schulz

 

Snoopy e soci hanno conquistato il mondo, partiti dalla fantasia di Charles M. Schulz, sono diventati anche gif come questa, in cui un dolcissimo Snoopy prova a mandare fermare l’autunno soffiando verso l’alto le foglie. Tenerezza.

 

peanuts tumblr - Snoopy alle prese con l’autunno

 

Guardate Charlie Brown e soci resi icone minimali in questa serie dell’illustratore greco John Sideris: il ciuffo, la maglietta gialla  con la riga nera a zig zag e il gioco è fatto.

peanuts behance - Charlie Brown versione minimal

 

Avete presente la famosa danza di Natale dei Peanuts tratta dal cartone “Buon Natale Charlie Brown” del 1965? Ecco cosa succede quando diventa un flash mob nella vita reale in piena New York: nostalgia canaglia.

 

 

E se invece Charlie Brown esistesse sul serio nella vita reale? Che fattezze avrebbe? Il pittore Tim O’Brien ha realizzato una versione un po’ inquietante del ragazzino più triste del mondo.

 

peanuts obrienillustrations - Charlie Brown © Tim O’Brien

 

Proveniente per direttissima da Etsy, questa giacca dei sogni in stile liceale giapponese con Snoopy vintage. Assolutamente da avere, costa solo 50 €!

peanuts etsy - Meravigliosa!

 

È impossibile non amare il girl-pride ante litteram di Lucy Van Pelt, sorella di Linus.

peanuts facebook - “Sono fiera di essere scorbutica!”

 

Saremo eternamente grati a Charles M. Schulz per la sua abnegazione. È stato l’unico a scrivere, disegnare ed inchiostrare le 17.897 strisce dei Peanuts. Una curiosità: nel 1940 scrisse una lettera a Walt Disney per chiedere un lavoro e venne rifiutato. Anni dopo fu proprio la Disney a voler lavorare con lui, ma Schulz disse di no. Grande!

 

peanuts peanuts.wikia - Charles M. Schulz con il suo Snoopy

 

A novembre 2015 è uscito il film “Snoopy & friends”, un nuovo film coi personaggi inventati da Schulz, stavolta fatti in computer-grafica e in 3D, prodotto dai creatori de “L’era glaciale”. Una nuova occasione per vedere lo sfortunato Charlie Brown alle prese con la propria imbattibile ed irresistibile timidezza.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
21,16 €

Un anno al vetriolo. Los Angeles Police Department, 1953

Ottantacinque foto della polizia di L.A. del 1953 diventano racconti scritti da uno dei più grandi scrittori americani viventi, un po' duro e crudo, per fare un viaggio all'inferno nella città degli angeli.
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >