Beatles, Elvis e i Doors: le 10 migliori esibizioni all’Ed Sullivan Show

41 anni fa moriva Ed Sullivan, il papà di tutti i David Letterman

Musica
di Simone Stefanini facebook 13 ottobre 2015 09:34
Beatles, Elvis e i Doors: le 10 migliori esibizioni all’Ed Sullivan Show

ed sullivan show  I Beatles con Ed Sullivan, 1964

 

Il 13 ottobre 1964, 41 anni fa, moriva Ed Sullivan, l’inventore dell’Ed Sullivan Show, il programma di varietà della televisione statunitense considerato progenitore di tutti i vari David Letterman americani. Non a caso proprio Letterman registrava il suo Late Show nel teatro che lo omaggia: l’Ed Sullivan Theatre a Broadway.

Il suo spettacolo è stato uno dei più seguiti di sempre della CBS ed andò in onda dal 20 giugno del 1948 fino al 6 giugno del 1971. Al suo interno Ed dava spazio a vari numeri e faceva suonare le band più fighe del pianeta, dal rock’n’roll degli esordi fino alla psichedelia. Qui sotto ci sono 10 (ma in realtà abbiamo fatto gli anarchici e ne abbiamo messe 11) esibizioni spettacolari. Si tratta di nomi totali: Elvis, i Beatles, i Doors, i Beach Boys, Janis Joplin. Andavano tutti lì e si facevano conoscere dagli americani, prima di conquistare il mondo.

Guardate questa playlist e godete con noi.

 

Nel 1956 Elvis Presley prova la sua famosa mossa di bacino e le tipe impazziscono. Ciuffo, chitarra che fa parte dell’abbigliamento, gambetta erotica ed è tutto un susseguirsi di grida invasate. Il Re.

https://youtu.be/WQbUDJdOPM0?list=PLJPMCPKa4IZi0rCDj3A_qbBvQI_-8e_VX

 

1964, i Beatles per la loro prima apparizione televisiva negli USA scelgono Ed. Le urla stavolta sono disumane, raggiungono decibel mai sospettati. “Twist and Shout” e via andare. Il ciuffo è moltiplicato per quattro, le mosse non sono esplicite, ma ammiccanti.

 

Nel 1966 è il turno dei Rolling Stones con una canzone sull’insoddisfazione, con tutta probabilità sessuale. La bocca larga di Mick Jagger fa impazzire le ragazzine, accanto a lui Keith Richards. Non ce lo saremmo mai aspettato ma anche lui è stato giovane.

 

Le Supremes di Diana Ross. Semplicemente stupende. All’Ed Sullivan ci sono state 16 volte.

 

Nel 1967 questa esibizione dei Doors fece scalpore, perché si dice che alla fine di “Light My Fire”, Jim Morrison ebbe un’erezione in diretta tv e in effetti un minimo di durello si vede.

https://youtu.be/MajfTu1xQ-0?list=PLJPMCPKa4IZi0rCDj3A_qbBvQI_-8e_VX

 

Questa esibizione di Tom Jones è qui solo ed esclusivamente perché è la musica della Carlton dance del cugino di Willy, il principe di Bel Air.

 

Poteva mancare Michael Jackson? Eccolo nella versione bambino con i Jackson 5 nel 1969. È subito groove assassino.

 

Torniamo al 1968: i Beach Boys ci danno un sacco di vibrazioni positive da sciogliere nell’acido. A buon intenditor, poche parole.

 

Ma quant’è figo questo pezzo? Vi sfido ad ascoltarlo in una balera di quelle che frequentate voi e a non battere il piede/muovere le spalle/ondeggiare la testa. Nancy Sinatra  la figlia del mega boss Frank, ma qui è lei a spadroneggiare.

 

Qui siamo esattamente nel mito. Che dire? È Janis Joplin. Basta una sua sillaba a spazzare via un decennio di talent show.

 

E di italiani famosi non c’è mai andato nessuno dal grande Ed? Ma certo: Topo Gigio che canta “Iamme iamme”. Poi dici uno non deve imprecare.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)