Iggy Pop e Josh Homme hanno fatto un disco insieme, ascolta il primo singolo Gardenia

Il prossimo 18 marzo uscirà l’album Post Pop Depression

Musica
di Sandro Giorello facebook 22 gennaio 2016 13:01
Iggy Pop e Josh Homme hanno fatto un disco insieme, ascolta il primo singolo Gardenia

Il prossimo 18 marzo uscirà Post Pop Depression un album scritto a quattro mani da due icone del rock come Iggy Pop e Josh Homme (Queens of the Stone Age e Eagles of Death Metal). L’hanno presentato ufficialmente ieri sera al The Late Show di Stephen Colbert.

I due sono al lavoro su questo disco da circa un anno: da quanto riporta Rolling Stone, tutto è partito da un messaggio dove il frontman degli Stooges si proponeva per una possibile collaborazione. Per Homme è stata un’offerta incredibile: in un’intervista al New York Times ha raccontato come i dischi di Iggy Pop furono talmente importanti da spingerlo a sciogliere i Kyuss la nota band stoner che ha fondato negli anni ’90 –  perché gli avevano fatto capire di non essere ancora all’altezza di suonare in un gruppo rock. “In tour stavo ascoltando Lust for Life e ​​The Idiot” – ha commentato – “Ho pensato: questo è quello che voglio dire ma non ci sono ancora riuscito. Così ho lasciato il gruppo”.

 

iggy-pop nytimes.com - Iggy pop e Josh Homme

 

Post Pop Depression esce a tre anni di distanza da Ready to Die, l’ultimo album degli Stooges. Da come lo descrive Iggy Pop, parla del fare i conti con una carriera prossima alla fine: “Nel modo di vivere degli americani, sempre così competitivo, cosa succede quando diventi inutile per tutti tranne che per te stesso? Per rispondere a questa domanda mi sono immaginato una specie di personaggio, una sorta di incrocio tra me un veterano militare”.

 

e6ea053b pitchfork.com - La copertina di Post Pop Depression

 

Il disco è stato registrato dallo stesso Josh Homme nel suo studio di Joshua Tree, in California. Tutte le spese sono state finanziate direttamente dai due musicisti, ma ci tengono a ribadire che è un vero album e non un semplice progetto estemporaneo: “Non si tratta del solito progetto strambo e autoprodotto. L’abbiamo pagato noi ma è stato fatto perché venisse ascoltato da tutti”.

La band con cui sono state registrate queste nuove canzoni è altrettanto prestigiosa: Dead Weather dei Queens of the Stone Age alla chitarra, Matt Helders degli Arctic Monkeys alla batteria, Troy Van Leeuwen all’altra chitarra e Matt Sweeney al basso.

 

FONTE |  rollingstone.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)