Nick Cave è diventato un giocattolo

Basta coi poster, il cantautore australiano è diventato una action figure

Musica
di Alice Tiezzi 3 luglio 2015 10:42
Nick Cave è diventato un giocattolo

Vi ricordate quando eravamo teenagers e le nostre camerette erano tappezzate di poster dei nostri artisti del cuore? Di molti di questi probabilmente adesso ci vergognamo tremendamente (io, ad esempio, avevo Damon Albarn grandezza naturale accanto a Mark Owen che stava a sua volta accanto ai Blink 182… Forse ero un po’ confusa?), ma pazienza. Ora che i poster non vanno più di moda, siamo passati alle miniature (ricordate il piccolo Moz in versione uncinetto?), meno ingombranti e più pratiche dei poster che lasciavano quel tremendo segno di nastro adesivo sui muri che scatenava l’ira funesta delle madri.

L’ultima novità è opera dell’artista Plasticgod che ha realizzato una serie di modellini raffiguranti Nick Cave, ognuno dei quali rappresenta una canzone del repertorio dell’artista più uno in versione fosforescente. Se volete vederli dal vivo o acquistarli alla modica cifra di 40 dollori (attenzione, tiratura limitata di soli 200 pezzi), è il vostro momento: potete recarvi infatti a San Diego al Comic Con, che si terrà dal 9 al 12 luglio (vicino, no?). Fan accaniti e collezionisti irrecuperabili, è la vostra occasione, dai!

FONTE | pitchfork.com

“Into My Arms”

intomyarmssmall

“Red Right Hand”

redrightsmall copy

“Ship Song”
Shipsongsmall

“Tupelo”

tupelosmall

“Babe, You Turn Me On”

turnmeonGIDsmall

turnmeonsmall

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)