I Radiohead sono spariti da internet e dai social network: è una mossa per il nuovo disco?

Strani volantini recapitati a casa dei fan e cancellati tutti i contenuti sul sito e sui social

Musica
di Sandro Giorello facebook 2 maggio 2016 10:59
I Radiohead sono spariti da internet e dai social network: è una mossa per il nuovo disco?

screen-shot-2016-01-20-at-11-38-49-pm consequenceofsound. - Radiohead

 

I Radiohead hanno cancellato le loro tracce in rete. Da ieri tutti i contenuti presenti su Facebook, Twitter e Google + sono scomparsi, così come tutti i tweet di Thom Yorke dal suo profilo personale su Twitter. Nella giornata di ieri il sito della band inglese è stato gradualmente offuscato: l’ha notato l’utente di Reddit Norrsson, ogni 10 minuti circa il 10-15% delle pagine del sito diventavano non più raggiungibili.

 

schermata-2016-05-02-alle-00-08-38 rockol.it - La pagina Facebook dei Radiohead

 

A tutto questo va collegata un’altra notizia piuttosto particolare: due giorni fa alcuni fan che avevano fatto acquisti sul sito dei Radiohead si sono visti recapitare a casa un volantino con il logo della band, la frase “Sing a song of sixpence / that goes ‘Burn the witch” e un’inquietante “We Know were you live”.


“Sing a song of sixpence” è il nome di una celebre filastrocca inglese per bambini, mentre “Burn The Witch” potrebbe riferirsi a una canzone con lo stesso titolo che il gruppo aveva scritto per l’album King Of Limbs ma non aveva poi pubblicato. In più il 30 aprile e il primo maggio – ovvero quando sono stati ricevuti i volantini dai fan – sono i giorni in cui si festeggia la Notte di Valpurga, una festa di primavera tipica dei paesi nord europei dedicata alla streghe.

Insomma, la band ha catalizzato l’attenzione di tutti i siti specializzati e non solo: il Guardian ha dedicato un lungo articolo su come Yorke e soci gestiscono il loro patrimonio discografico e molte delle principali testate musicali scommettono che il nuovo album dei Radiohead sarà pubblicato nelle prossime ore. Non è la prima volta che si danno notizie simili, staremo vedere se questa è davvero quella buona.

 

FONTE |  theverge.com

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)