Le fantastiche architetture futuristiche create coi chewing-gum

Coloratissimi palazzi di gomma in miniatura che sanno di futuro visto dal passato

Scultura
di Simone Stefanini facebook 20 aprile 2016 09:49
Le fantastiche architetture futuristiche create coi chewing-gum

uysgdfuyagsd Sam Kaplan

 

Sam Kaplan è un fotografo pubblicitario con una passione sfrenata per i chewing-gum, che una volta scartati e seccati, trasforma in forme e sculture che sembrano provenire dal futuro visto dagli anni ’80. I pezzi di gomma americana usati sono i Criss Cross e, una volta disposti a dovere con la super colla somigliano a piramidi, ad archi, a palazzi che ricordano le scenografie di Tron o di altri film dell’era pre digitale.

Tutte le foto che vedete hanno avuto pochissima post produzione, sono immagini di  modelli unici prese con un solo scatto fotografico.

 

All’inizio, Sam voleva solo fotografare dei modelli in tre dimensioni, malleabili ma che rimanessero uniformi. Dopo varie prove fallimentari, ha fatto l’ultimo esperimento con il chewing-gum e ne è rimasto soddisfatto.  D’altra parte la sua vera passione è l’architettura futurista e quella Maya, e grazie a questo progetto è riuscito a combinare la cultura pop con quelle forme.

 

 Sam Kaplan

 

La cosa più difficile di tutto i lavoro? Scartare oltre 500 gomme per ogni immagine, come potete vedere da questo making of preso dal suo account Instagram. In ogni caso, un progetto davvero particolare, che non si attacca al lavoro de vostro dentista.

 

Organizing the Emerald City… #gumunwrapped

Un video pubblicato da Sam Kaplan (@samkaplanphoto) in data:

 

FONTE | This Is Colossal

COSA NE PENSI? (Sii gentile)