In pratica la nuova pubblicità di Netflix è un episodio inedito di Black Mirror

Oltre a produrre show di altissimo livello, la piattaforma di streaming si conferma geniale anche nelle sue scelte promozionali

Serie TV
di Sandro Giorello facebook 21 novembre 2016 17:56
In pratica la nuova pubblicità di Netflix è un episodio inedito di Black Mirror

 

Ormai è superfluo scriverlo, Netflix si sta distinguendo nel mercato delle serie tv non solo per la qualità degli show che produce ma anche per le idee geniali scelte per promuoverli.

Poche settimane fa vi parlavamo di RateMe, il sito dove è possibile dare un voto alle persone proprio come accade in Nosedive, il primo episodio della nuova stagione di Black Mirror. Questo weekend invece è comparso un nuovo video dove si presenta il servizio Vista, un innovativo dispositivo che permette di accedere a Netflix direttamente tramite il proprio bulbo oculare.

 

netlfix-vista spot Netflix Vista black mirror leganerd.com - Netflix Vista

 

Ovviamente Netflix Vista non esiste davvero, si tratta solo di una mossa promozionale per per tenere alta l’attenzione – come ce ne fosse bisogno… – sulle tredici puntate della serie tv di Charlie Brooker al momento in streaming sulla piattaforma. Ma l’effetto è decisamente più efficace di quello di una tradizionale pubblicità su YouTube.

 

netflix-vista-spot spot Netflix Vista black mirror AolCdn.com - Netflix Vista

 

Nel breve spot vediamo tante persone con lo guardo assente e nelle situazioni più quotidiane: in metropolitana, al lavoro o in casa prima di cenare. Scopriremo poi che, grazie al nuovo servizio Netflix Vista, sono assorti mentre guardano i loro show preferiti.

È un chiaro rimando a The Entire History of You, uno degli episodi più famosi di Black Mirror, mentre la canzone che sentiamo in sottofondo è Anyone Who Knows What Love Is di Irma Thomas, utilizzata invece nell’episodio Fifteen Million Merits.

 

netflix-vista-spot spot Netflix Vista black mirror youtube.com - Netflix Vista

 

Lo spot, in soli due minuti, riesce a trasmettere quell’inquietudine e quel senso di paura tipica di Black Mirror. La frase iniziale “What if things you love could always be with you?” è un chiaro rimando al binge watching e alla nostra dipendenza dalle serie tv e la domanda che ci pone Netflix nella descrizione del video su YouTube è più che chiara: “The question is not if you want this, but are you ready for it?”. Semplicemente geniale.

 

FONTE |  independent.co.uk

COSA NE PENSI? (Sii gentile)