Come utilizzare il social selling per trovare nuovi clienti

Alcuni spunti per trovare nuovi clienti

Per aumentare le vendite online c’è bisogno mettere in atto delle vere e proprie tecniche di marketing: tra queste c’è il social selling. Questa tecnica ha molti vantaggi, soprattutto se combinata ad altre strategie di marketing online ben studiate. Molti leader digitali, non a caso, si sono specializzati proprio nel settore del social selling per le aziende. Uno di questi è Mirko Cuneo, che da diversi anni aiuta le piccole e medie imprese a trovare il loro spazio nel web.

Ma cos’è nello specifico il social selling?

Come suggerisce il termine stesso, il social selling è uno strumento che sfrutta i social media per favorire il processo di vendita. Attenzione però, non si tratta di tentativi di vendita online ma di una vera e propria strategia. L’obiettivo del social selling è quello di interagire con i prospect – ossia i potenziali clienti – offrendo valore e creando un’interazione che porti all’acquisto. Questa interazione si crea solitamente con la pubblicazione di contenuti specifici e con appositi tool capaci di rispondere alle domande relative ai prodotti.

Ecco 5 consigli per usare il social selling e trovare nuovi clienti

Usare il social selling in modo strategico può aiutarti a farti guadagnare nuovi potenziali clienti.

Ricordati però che nessun risultato è immediato.

Qui troverai alcune strategie di social selling da applicare al tuo brand, che ti permettono di vedere esiti interessanti. Sei pronto?

1) Individua le lacune nei tuoi contenuti

I tuoi contenuti non funzionano? Per prima cosa individua le lacune che possono avere. Per farlo dovrai procedere con una piccola analisi che ti farà capire come migliorare un certo tipo di contenuto. Ad esempio: vuoi sponsorizzare il nuovo servizio take away del tuo ristorante. Come fare?

La cosa migliore da fare è guardare da vicino i contenuti che funzionano meglio dei tuoi, dunque i primissimi risultati che Google ti mostrerà riguardo quello stesso topic. Analizzando i tuoi competitor, in questo caso i ristoranti della tua zona che mettono a disposizione lo stesso servizio, potrai capire quali sono le lacune nei tuoi contenuti. Guardando da vicino l’offerta altrui potrai anche lavorare sulla tua, così da renderla ancor più unica e personalizzata per i tuoi clienti.

 

2) Utilizza i feedback dei clienti

Sicuramente sai già quanto siano importanti i feedback dei clienti nel marketing digitale. Ma forse non sai che oggi la maggior parte delle aziende di successo non usa le recensioni solo a scopo promozionale, ma anche per migliorare il prodotto. Non lasciarti ingannare, non si tratta della “solita” strategia ripresa dal marketing tradizionale. Il social selling sfrutta infatti la filosofia dei social media per trovare nuovi potenziali clienti. Per questo motivo migliorare il prodotto permetterà al tuo brand di sviluppare una relazione ancor più significativa con i prospect che hanno già sperimentato la tua offerta. Questo può concretizzarsi in varie modalità: dalla modifica del packaging dei prodotti, fino alla già citata recensione con finalità pubblicitarie.

 

3) Struttura i tuoi contenuti per gruppi di argomenti

Le tue vendite non crescono e non riesci a trovare nuovi clienti. Hai mai pensato a riorganizzare i tuoi contenuti in modo completamente diverso? Pensaci bene: i tuoi contenuti dovrebbero portare i prospect a interagire con te e, se tutto va bene, alla vendita. Questo non accade nel momento in cui un potenziale cliente si trova ad approcciare con contenuti confusi e disorganizzati.

Tutto quello che fai a nome del tuo brand deve essere organizzato nei minimi dettagli. Solo così potrai proporre un’offerta precisa e dettagliata. Per farlo ti può essere utile suddividere la tua offerta in tanti gruppi e sottogruppi. Ad esempio, hai una pizzeria che effettua la consegna d’asporto. Il tuo topic principale sarà ovviamente “Pizzeria”, mentre i quattro sotto-argomenti potranno essere “Ingredienti bio”, “Lievitazione naturale”, “Menu del mese”, “Servizio da asporto”. Gli argomenti andranno poi ulteriormente sviluppati.

Sotto “Ingredienti bio” potrai ad esempio inserire: “Farina macinata a pietra”, “Mozzarella di bufala campana DOP”, “Olio extravergine di oliva bio”. Individuare graficamente le specificità della tua azienda ti aiuterà a capire su cosa puntare e come creare un contatto diretto con i tuoi potenziali clienti.

 

4) Scopri cosa cercano gli utenti online

Vuoi attrarre nuovi clienti tramite il social selling? Cambia prospettiva e mettiti dalla loro parte: tu che cosa cercheresti? Farsi questa domanda è molto importante perché ti permette di capire in che direzione sta andando il mercato e, di conseguenza, il pubblico. Ti consigliamo perciò di tenerti costantemente aggiornato, effettuando ricerche periodiche per capire che cosa cercano gli utenti online.

Questo è importantissimo perché ti aiuterà a sviluppare i tuoi contenuti in maniera appropriata. Per farlo puoi usare diversi strumenti che indicano quali sono le parole chiave o i trending topic più cercati in quel momento. Noi ti consigliamo Quora, i gruppi Facebook o Twitter.

 

5) Utilizza obiezioni e risposte alle vendite a tuo vantaggio

Come abbiamo detto, sfruttare il social selling significa creare un’interazione con i potenziali clienti attraverso i social media. Questo vuol dire che il processo di vendita avviene sfruttando la tipologia di comunicazione messa a disposizione dal social stesso. Pensiamo, per esempio, ai bot.

Come sicuramente saprai, le vendite sono spesso accompagnate a domande, risposte e obiezioni di ogni genere. Non farti trovare impreparato e sfrutta questi schemi a tuo vantaggio per creare un modello di risposta. Così facendo sarai molto facilitato a dare vita a contenuti pensati appositamente per il tuo brand.

 

Conclusioni

Come abbiamo visto, il social selling offre davvero tante opportunità interessanti. Per aumentare le vendite e trovare nuovi clienti non basta però essere presenti sui social media, ma attuare una vera e propria strategia. Magari da combinare ad altre tecniche di marketing digitale!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >