Society
di Sandro Giorello 12 Ottobre 2015

5 consigli fondamentali per spaccare su Instagram

Analizzando oltre un milione di foto si è arrivati ad alcune conclusioni sorprendenti

science-of-instagram

 

Per molti Instagram è il futuro. In America è uno dei social network più usati tra i giovanissimi e non è un caso se 2 anni fa il creatore di Facebook, Mark Zuckerberg, l’abbia comprato per un miliardo di dollari nonostante, ai tempi, l’avessero valutato solo 500.000$.

Secondo il data analyst Dan Zarrella, i social media con una forte componente visiva avranno un ruolo sempre più rilevante negli anni a venire. Per questo ha creato PicStats.com, un’applicazione che analizza il tuo profilo Instagram e te ne racconta l’andamento con una serie di grafici. Per promuoverla ha deciso di esaminare quasi un milione e mezzo di foto prese da circa mezzo milione di utenti. Gli scatti sono stati scelti in maniera casuale e le foto erano vecchie di almeno un mese. Da questa analisi ha individuato una serie di consigli chiari che potrebbero essere davvero utili a tutti quelli che vogliono migliorare il proprio profilo ottenendo molti più “mi piace” e aumentando i propri “seguaci”.

 

Schermata 2015-10-12 alle 16.44.32 Coolinfographics.com - Sì, taggare altri profili serve

 

Partiamo dalle indicazioni più semplici riguardanti la descrizione della foto. I tag funzionano: potete metterne fino a trenta e, secondo lo studio, aumentano di molto la possibilità di ricevere commenti e raggiungere utenti nuovi, che poi potrebbero iniziare a seguirvi. Anche la cosiddetta “Call-to-action” funziona, ovvero una descrizione che inviti a cliccare su “mi piace”. Più in generale, Zarrella consiglia di mettere sempre una descrizione: si hanno decisamente più possibilità di ottenere commenti (per la precisione: il 2.194% in più, non male.).

 

consigli instagram Coolinfographics.com - I volti funzionano sempre

 

Ovviamente anche la foto stessa è importante. Innanzitutto per i volti: se ci sono facce e persone, si portano a casa più like. La foto agli amici o alla famiglia, insomma, interessa sempre più del paesaggio generico, anche perché – lo sappiamo – spesso la foto è così banale che andrebbe proibita.

 

Schermata 2015-10-12 alle 16.51.27 Coolinfographics.com - Meglio immagini chiare, gli utenti mettono il like più volentieri

 

Le immagini chiare rispetto a quelle scure funzionano il 592% in più e un’immagine saturata, i cui colori sono maggiormente vivaci, piace ed è più commentata di una desaturata (598% in più).

 

instagram consigli Coolinfographics.com - La classifica dei filtri più utili

 

Un capitolo a parte va dedicato ai filtri: la regola è che se una foto non ha filtri normalmente ha più possibilità di piacere. Se proprio non potete farne a meno, Zarrella ha individuato tre filtri che sono di gran lunga i più adatti: Willow, Valencia e Sierra. Ecco come si sono posizionati tutti gli altri.

 

instagram consigli Coolinfographics.com - Lo spettro dei colori che più piacciono di più

 

Infine i colori: le foto con tonalità vicine al blu, al grigio e al verde ottengono molti più “mi piace” rispetto a quelle dove il colore dominante è il giallo l’arancione o il rosa.

Insomma, se volete far crescere il vostro profilo e gareggiare con quello di Barbie Hipster, ora sapete come fare.

FONTE | Coolinfographics.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >