Society
di Simone Stefanini 1 Marzo 2017

Le apparizioni della Madonna di Medjugorje sono false, lo dice il vescovo di Mostar

Il vescovo della giurisdizione di Medjugorje non ha mai creduto alle apparizioni della Madonna ai veggenti

 206 tours

 

Quanto è difficile conservare le sicurezze in questo mondo moderno. Uno va a letto con tutte le certezze di questo mondo e si risveglia con l’annuncio del vescovo di Mostar che dice in soldoni che le apparizioni della Madonna di Medjugorje non sono vere. Capite che per noi amanti del soprannaturale, è uno shock pari a quello dei bambini quando gli dici che Babbo Natale non esiste.

Ricordiamo ai fedeli alla lettura che Mostar è la giurisdizione in cui si trova la cittadina di Medjugorje e che il monsignor Ratko Peric è da sempre contrario a riconoscere qualsiasi credibilità al fenomeno, andando anche contro alla commissione istituita dall’ex Papa Benedetto XVI e guidata dal Cardinale Ruini, che aveva invece attribuito elementi di soprannaturalità alla questione, poi tenuta a bada e declassata da Papa Francesco all’ipotesi solo dei primi giorni. Un po’ come a dire: magari la Madonna è davvero apparsa ai veggenti la prima volta, ma di certo poi c’hanno marciato sopra.

 

Monsignor Ratko Peric eccoituoibambini - Monsignor Ratko Peric

 

La Madonna di Medjugorje è apparsa per la prima volta il 24 giugno del 1981 a sei veggenti e in seguito si è insignita anche di un titolo nobiliare, “Regina della Pace”, con la quale è ad oggi venerata. Un titolo abbastanza fallace, visti i conflitti nel mondo, ma per quello c’è un motivo: la Madonna infatti ha detto al suo ufficio stampa presso Mostar che ci sono 5 soli modi per conquistare la pace, interiore o mondiale che sia: Rosario quotidiano, digiuno il mercoledì e il venerdì, lettura quotidiana della Bibbia, confessione una volta al mese minimo, Eucarestia meglio se tutti i giorni.

Nessun accenno alla solidarietà, all’accoglienza dei profughi, ai fondi stanziati per gli armamenti, niente. Solo qualche pratica rituale cattolica e la coscienza è salva. Addirittura, nel messaggio del 28 febbraio 1984, la Madonna avrebbe detto: “Non preoccupatevi per il futuro. Limitatevi a pregare e io, vostra Madre, mi prenderò cura di tutto il resto”. Sarà pure un pensiero blasfemo ma una Madonna così siamo felici che non esista.

 

Come riporta La Stampa, alla vigilia dell’arrivo dell’inviato di Papa Francesco, Monsignor Peric nega l’apparizione della Madonna a Medjugorje e caldeggia l’applicazione delle seguenti formule: presunti messaggi, sedicenti veggenti, preteso segno visibile e cosiddetti segreti.

Il vescovo di Mostar ritiene che, sulla base delle registrazioni dei colloqui dei primi giorni, la Madonna da loro raccontata è una figura ambigua, che si comporta in modo del tutto diverso dalla Madonna nelle altre apparizioni riconosciute dalla Chiesa: ride in maniera strana, obbedisce ai veggenti seppur controvoglia, non parla per prima e si fa addirittura toccare. Anche la data dell’anniversario dell’apparizione, secondo il vescovo è falsa.

 

 dolcesentire

 

Ora, non è che vogliamo gettare discredito anche su Lourdes, Fatima e sulle altre 13 apparizioni ritenute attendibili dalla Chiesa, ma com’è che in questi sacri luoghi ci nasce sempre un business esagerato sulla pelle dei pellegrini?

Una tesi di laurea ha calcolato in 11 miliardi di euro il fatturato legato alle apparizioni della Madonna a Medjugorje. È una banalità pensare a quanto avrebbero fatto comodo quei soldi per la ricerca contro le malattie, per la ricostruzione nelle zone terremotate o nei luoghi devastati dalla guerra. Una banalità pesante, però.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >